Viaggiatori arrabbiati, il Frecciabianca tira dritto e salta San Benedetto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

imageSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella vita, si dice, il treno passa una volta sola. Ma se non si ferma alla tua stazione poi diventa difficile prenderlo. Già la stazione di San Benedetto ha fatto registrare, negli anni, numerosi tagli ma che un Frecciabianca non si fermi neanche è una notizia. Veniamo ai fatti. Mancavano circa venti minuti alle nove di questa mattina, 27 settembre, quando sulla banchina della stazione di San Benedetto alcuni viaggiatori aspettavano il treno che li avrebbe portati verso Milano. Nessun annuncio, nessun avviso e a tutta velocità il Frecciabianca supera la stazioni e tira diritto.

Dopo un attimo di smarrimento i viaggiatori si sono rivolti alla biglietteria che non è riuscita a dare una spiegazione. Unica soluzione rimasta è stata quella di aspettare il treno seguente e rinunciare ai loro impegni.

La notizia, come era facilmente auspicabile, ha fatto il giro della città in pochi attimi scatenando le reazioni. Ad avere la più ferma il primo cittadino Giovanni Gaspari che ha immediatamente messo mano al pc per scrivere una lettera di sdegno ai vertici di Trenitalia. In poche parole il sindaco sottolinea come non sia possibile saltare uno snodo viario importante come è quello di San Benedetto. <>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *