La cultura resterà sveglia tutto l’inverno a Cupra Marittima

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

assessore alla cultura luciano bruniCUPRA MARITTIMA – Dopo i successi del convegno del 6 agosto 2013, con la presentazione del catalogo dei lavori relativi al Parco Archeologico di Cupra, dopo il successo degli incontri filosofici di ‘Pensare altro’ e del Cupra Musica Festival, le proposte culturali cuprensi non si fermano. “Abbiamo il piacere di informare -così afferma l’ assessore al Parco archeologico e alla Cultura Luciano Bruni-  i cittadini cuprensi di quanto è avvenuto in questo settembre 2013.
Per il Parco Archeologico abbiamo ottenuto due nuovi finanziamenti per completare la casa colonica del Parco (ad uso foresteria, accoglienza, e riunioni), per restaurare due ulteriori annessi, per realizzare un percorso con passerelle interno al parco (per la sicurezza dei visitatori visto che il cantiere è e resterà aperto per gli scavi futuri) e visualizzare i beni archeologici con la pannellistica. Sempre in tema di beni storici ed archeologici segnaliamo che sono tornate dai depositi della Soprintendenza archeologica di Ancona 21 cassette di preziosi reperti ed una lapide, già sistemati nell’Archeolaboratorio e abbiamo anche ottenuto un finanziamento per restaurare la Chiesa di S. Patrizio, ovvero il rudere meglio conosciuto come la “Chiesa delle carrozze mortuarie”. Entro ottobre completeremo inoltre anche la copertura del Castello di S. Andrea”.

L’assessore aggiunge che “tra alcune settimane presenteremo in un convegno la Carta Archeologica di Cupra Marittima a cura della Professoressa Elena Di Filippo Balestrazzi, e gli archeologici Nicoletta Frapiccini e Alberto Vigoni. Sempre in ottobre ci saranno tre incontri in Sala Consiliare, per presentare altrettanti libri, l’iniziativa è a cura di Lucilio Santoni, con il patrocinio del Comune. Senza dimenticare che tra gli eventi culturali dei prossimi mesi è confermato l’Inverno Teatrale Cuprense”.

“Ricordiamo infine che, dopo una brevissima pausa estiva, è aperta la Biblioteca Comunale, sita al piano terra del Municipio, in Via Corsica, ma ci teniamo a ribadire che nel Palazzo Comunale è presente l’archivio storico, al primo piano, che non solo è visitabile ma anche consultabile: è aperto il lunedì mattina e l’archivista Milena Corsini è a disposizione dell’utenza per qualsiasi richiesta; informazioni possono comunque essere esposte anche al personale della biblioteca che è aperta tre giorni a settimana.”.

“Colgo l’occasione – conclude Bruni- per ringraziare i dirigenti del comune, gli operai, i colleghi di amministrazione e i collaboratori volontari che hanno permesso e permetteranno la realizzazione del programma culturale a Cupra Marittima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *