La capitaneria comunica: “un giorno aggiuntivo di fermo per chi pesca con le reti gemelle”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Pesca - peschereccio

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pubblichiamo il comunicato pervenuto in redazione dalla capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto.

“In merito alla problematica sollevata da parte del ceto peschereccio e relativa alle giornate di fermo obbligatorie per le unità che effettuano la pesca a strascico con le reti gemelle a divergenti, si comunica che il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha dato riscontro al quesito proposto da questo Comando in data 15 settembre 2013.

Nel merito, il competente Dicastero ha ribadito la piena vigenza del D.M. 21.01.2009 che prevede che le unità che utilizzano le reti gemelle debbano osservare un giorno aggiuntivo di fermo rispetto a quelle che pescano con una sola rete.

Per tale motivo, a partire da questa settimana e nelle prossime nove, i motopesca a strascico che usano la doppia rete potranno svolgere l’attività in due soli giorni a settimana, mentre quelle che utilizzano la rete singola potranno pescare tre giorni a settimana.

Nella giornata di domani, questo Comando – come preannunciato – incontrerà direttamente i rappresentanti del ceto peschereccio interessato, allo scopo d’illustrare il contenuto della nota pervenuta dalla competente Direzione Generale della pesca marittima e dell’acquacoltura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *