Le parole di augurio dei sacerdoti lette da Don Romualdo per il nostro Vescovo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Don Romualdo Messa

Eccellenza ,

la famiglia diocesana, questa sera riunita nella chiesa madre, vuole ricordare il percorso pastorale di 17 anni del suo ministero di Padre, guida, e pastore della nostra vita cristiana attraverso questa liturgia eucaristica, momento di adorazione, di lode, di preghiera, di ringraziamento per il dono della sua missione tra di noi.

Grazie , reverendo padre, per il dono del suo ministero episcopale  segnato da tante opere, iniziative, da un lavoro pastorale che ha toccato i vari ambiti della vita diocesana ma soprattutto delle sue premure verso ciascuno di noi.

Il suo cammino pastorale, nel difficile contesto dei tempi moderni, si è sempre caratterizzato per l’impronta paterna  con la quale, come Vescovo, è stato presente e ha vissuto i vari momenti della famiglia diocesana. Questa circostanza del 17° anniversario ci spinge ad esprimere i sentimenti di profonda gratitudine verso la sua persona e manifestare la testimonianza di un rinnovato impegno di comunione e di vicinanza al proprio Vescovo.

Questa sera la presenza di tutti noi rappresenta la dimensione concreta per la programmazione del nuovo anno di vita pastorale, con il dono della sua lettera.
Le espressioni augurali che in modo corale e filiale vengono presentate per la sua persona e per la preziosa e delicata opera pastorale , trovano il vero suggello nella preghiera che  si eleva al Signore, Sommo ed Eterno Sacerdote, da ogni parte della Diocesi.    Affidiamo queste invocazioni e le espressioni augurali alla Madonna, madre della Chiesa, regina degli Apostoli, perché le sia sempre vicino e la consoli nel suo cammino.

Eccellenza carissima,  con affetto le chiediamo di benedirci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *