Davide Rondoni presenterà il suo ultimo libro alla Palazzina Azzurra

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 12 agosto alle ore 21,30 alla Palazzina Azzurra Davide Rondoni presenterà “Gesù. Un racconto sempre nuovo“. L’ evento è curato dalla libreria “La Bibliofila” in collaborazione con l’amministrazione comunale. Converserà con l’Autore Lucilio Santon
Chi è Davide Rondoni?
Nato a Forlì nel 1964, ha pubblicato vari volumi di poesia, tra cui “Il bar del tempo” (Guanda, 1999), “Avrebbe amato chiunque” (Guanda, 2003), “Apocalisse amore” (Mondadori, 2008). Suoi scritti in versi e in prosa dedicati a opere e artisti sono raccolti in “Nell’arte, vivendo” (Marietti, 2012). Tra i saggi si ricordano “Non una vita soltanto” (Marietti, 2002), “Il fuoco della poesia” (Rizzoli, 2008), “Per lei. E per tutti. Appunti su Dante. E sull’amore” (Edizioni della Meridiana, 2010), “Contro la letteratura. Poeti e scrittori. Una strage quotidiana a scuola” (Il Saggiatore, 2010). Traduttore di Baudelaire, Rimbaud e Péguy, e autore di una versione poetica dei Salmi. Cura la collana “I libri della speranza” per Rizzoli e progetti tv di poesia. In prosa ha pubblicato Hermann (Rizzoli, 2010) e una raccolta di racconti “I santi scemi”(Guaraldi, 1997)
Gesù. Un racconto sempre nuovo
Chi è? E cosa vuole il suo sgangherato gruppo di amici che sfida il potere dei sacerdoti e abbraccia la disperazione della gente? Chi è quell’uomo che carezza la fronte degli ammalati, perdona i peccatori e piange per la morte dell’amico? Lo si vede discutere, cercare gli occhi di chi vuole ammazzarlo e il cuore di chi anela alla vita. Molti pensano di conoscere la sua storia, ma la vicenda dell’Uomo di Nazareth è uno dei due racconti a cui tornare sempre, come diceva Borges, per riflettere sul destino e sul senso. L’altro è quello di Ulisse. Forse questo nuovo racconto su Colui che spaccò in due la Storia non piacerà a una certa gerarchia e a una folta schiera di teologi e intellettuali, ma il viaggio di Gesù è qualcosa che si deve fare di nuovo. Con il fiato tra i denti, e il fuoco nel cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *