A Monteprandone si può visitare l’arte illuminata

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEPRANDONE – Ha aperto i battenti la quarta edizione di “Accesa!–Arte Illuminata”. La mostra d’arte contemporanea è stata inaugurata domenica 28 luglio alle ore 18.30 presso gli spazi espositivi di Palazzo Parissi, nel centro storico di Monteprandone.

Protagonisti dell’evento culturale sono 12 artisti umbri e marchigiani scelti accuratamente dallo “SpaziomOHOc–Artecontemporanea” di Nazareno Luciani, coordinatore della mostra. Un’altra figura importante nell’organizzazione è quella di Andrea Baffoni, collaboratore di riviste di settore e autore del testo della mostra.

Gli artisti invitati alla rassegna interpretano discipline come pittura, fotografia, installazione e video. Si tratta di Attinia, Stefano Baldinelli, Beatrice Del Toro, Benedetta Galli, Marco Leoni, Marco Macellari, Laura Patacchia, Alessandra Pierelli, Elisa Pietrelli, Sara Sargentini, Serena Scopini, Lucia Sperandio.

 

“Si tratta di giovani talenti che con le loro opere creano un viaggio irreale e fantastico, mettendo i visitatori dinanzi ad una nuova visione dell’arte contemporanea che rischia sempre di rasentare la provocazione”, ha commentato Nazareno Luciani. “L’evento, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale di Monteprandone, riuscirà sicuramente a catturare lo sguardo dei visitatori. Un ringraziamento particolare va all’Associazione Culturale Officina San Giacomo e, in particolare, all’Hotel San Giacomo che da anni contribuisce e sostiene con non poche difficoltà la giovane arte contemporanea che affluisce a Monteprandone”.

“Le splendide sale di Palazzo Parissi accolgono una vera e propria sinergia artistica”, ha spiegato durante l’inaugurazione il curatore Andrea Baffoni. “L’idea, nata da un confronto avvenuto tra me e Nazareno Luciani, è stata quella di allestire una mostra all’interno della quale le opere, pur essendo state realizzate da persone provenienti da due regioni differenti, potessero dialogare tra loro. Tutto è stato studiato nei minimi dettagli al fine di accompagnare il visitatore in un vero e proprio percorso costituito da più discipline quali la pittura, la fotografia e le installazioni”.

Si tratta di un esperimento con artisti “di confine”, che Baffoni e Luciani hanno svolto anche a Perugia, con il progetto “Sintomi Contemporanei”.

Spiega Baffoni: “Un itinerario molto interessante nel quale è possibile toccare con mano la contemporaneità letta attraverso due scuole artistiche che sono diverse, ma che mantengono tra loro un livello di capacità e di linguaggio fortemente elevato”.

“Accesa!–Arte Illuminata” resterà visitabile sino al 25 agosto con orari serali dalle 21 alle 24 ad eccezione del lunedì.

Per visite fuori orario telefonare al numero 3287180203

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *