A Cossignano per suggestive serate medioevali

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

COSSIGNANO – Come da tradizione a Cossignano si potranno rivivere emozionanti serate di Medioevo.
Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 agosto, dalle ore 19:00 al piazzale Europa 10a edizione della Sagra Medeviale “Gli antichi sapori del castello”. Una Sagra del gusto e delle tradizioni con piatti tipici del tempo: affettati, zuppa di farro in ciotola di pane, polenta con funghi salsicce e tartufo, insalata di ceci, spezzatino di maiale con mele e arance, arrosticini di castrato e “VinodiVino”, la migliore selezione di vini da vitigni autoctoni come Pecorino, Passerina e Rosso Piceno.

Per questa edizione straordinaria, sabato 2 e domenica 3 agosto, a partire dalle ore 21:30 e fino a notte fonda, al Centro Storico allestito con festoni, alabarde, fiaccole e bandiere, due giorni di festa medievale “Al Castellum Martis”, per far rivivere, tra storia e leggenda, in un’atmosfera quasi magica, lo scorrere del tempo di un’altra epoca, i suoi riti, le note arcaiche degli anni di Enrico da Cossignano, potente abate di Farfa dal 1229 al 1234 o la vita della bella e pudica Donna Orgilla e diletta moglie di Ser Balduzio, signore del Castello di Cossignano, comune in origine denominato Castellum Martis (Castello di Marte), come attestato in un documento del 1039, forse per l’esistenza “di un sacello di Marte” in cui si venerava il dio della guerra, resosi autonomo alla fine del XIII secolo per concessione del papa francescano e piceno Niccolò IV.

Tra impavidi cavalieri e ridenti cortigiane, festosi e chiassosi popolani, tra prediche dei Fraticelli e carcerati da commiserare per le torture ed i supplizi, tra taverne e cortei, giochi e danze, rulli di tamburo, sbandieratori, trampolieri e scenografia d’altri tempi, nel primo week end di agosto, pertanto, si consumerà la X edizione straordinaria di “Cossignano Medioevo Festival”, un appuntamento unico nel suo genere, che unisce la storia al gioco, il gusto per la rievocazione alla teatralità, spingendo il pubblico alla partecipazione, con momenti di incanti e di emozioni.

In programma per il decennale la partecipazione straordinaria dei Sbandieratori e Musici di Lanciano e della Città di Bucchianico, dei musici Vagus Animis, del Teatro del Ramino di Castignano e della Compagnia dei Folli di Ascoli Piceno. Una festa per tutti gli appassionati del tempo che fu, ma anche per chi vuole semplicemente vivere una diversa e divertente esperienza d’estate, in una cornice indimenticabile. Per chi subisce il fascino del Medioevo ovviamente Cossignano Medioevo Festival è un evento imperdibile. Per info manifestazione: www.comune.cossignano.ap.it – INGRESSO LIBERO -Per info bus navetta: www.picenopass.it oppure 366.1350818

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *