FestivaLiszt dal 28 luglio al 26 agosto a Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Dal 28 luglio al 26 agosto riecheggeranno al Paese alto di Grottammare le note di Franz Liszt, grande compositore ungherese che nell’estate del 1868 soggiornò nella Perla dell’Adriatico.
Undici anni fa prese il via il FestivaLiszt , organizzato dalla Fondazione Gioventù musicale d’Italia, che si è imposto come un appuntamento imperdibile nel panorama musicale e pianistico.
Sulla tastiera dell’antica chiesa di Santa Lucia, dall’acustica perfetta, si sono alternati pianisti affermati sulla scena internazionale insieme a giovani talenti che hanno fatto conoscere ad apprezzare le pagine più importanti e quelle meno conosciute del repertorio lisztiano e dei musicisti della sua epoca. L’edizione 2013 prenderà il via domenica 28 luglio con l’esibizione di un giovane pianista italiano, Scipione Sangiovanni, premiato in numerosi concorsi internazionali, che aprirà il FestivaLiszt nella serata di anteprima con un programma dal titolo “Da Haendel a Liszt”. Dopo l’anteprima di luglio, il Festival prosegue con cinque concerti di sicura presa sul pubblico. Dall’America il pianista Antonio Pompa Baldi, acclamato dalla critica come “il talento maggiore degli ultimi 30 anni”, domenica 18 agosto, eseguirà un concerto in memoria di Liszt e Verdi di cui ricorre nel 2013 il bicentenario della nascita, a seguire Viviana Lasaracina, allieva di Benedetto Lupo, incanterà gli spettatori del festival con il suo virtuosismo e la sua grande sensibilità , 20 agosto.
Quindi gradito ritorno di Maurizio Moretti, esponente di spicco del concertismo internazionale, 22 agosto. L’evento più atteso è il Premio Liszt alla carriera che verrà consegnato a Giovanni Bellucci, domenica 25 agosto al teatro delle Energie. Considerato uno dei maggiori interpreti lisztiani, Bellucci eseguirà un recital intitolato “Liszt, le trascrizioni di Beethoven e Verdi”. Chiuderà il festival il grande virtuoso francese, Pierre Reach, il 26 agosto con un programma incentrato sul compositore ungherese e su Verdi. Inizio spettacoli ore 21,30, biglietti invariati rispetto al 2012. Abbonamento 48 euro (ridotto 32), ingresso chiesa Santa Lucia 10 euro (ridotto 7), Teatro delle Energie 15 euro( settore A), 10 euro (settore B), ridotto 8 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *