A Cossignano tre giorni di fritto misto all’ascolana e spettacoli musicali d’eccezione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

COSSIGNANO – Anche quest’anno, in quest’ultimo week end di luglio, dalle ore 19:00 e fino a notte fonda, curiosi e buongustai potranno lasciarsi conquistare dal miglior fritto misto all’ascolana cucinato, con gli accorgimenti e l’amore di una volta, da mani sapienti della Pro Loco Cossinea.
Un piatto genuino che ha trasformato le tradizionali serate enogastronomiche estive cossignanesi in un vero e proprio ritrovo per intenditori. L’autentica e tradizionale Sagra del “Fritto misto all’ascolana”, giunta alla sua sesta edizione, prevede un menù a scelta composto da un primo piatto di mezze maniche al profumo di bosco, che precede il fritto misto all’ascolana, dominato dalla rinomata oliva ripiena di carne che accompagna il non meno celebre cremino, tutto proveniente dal laboratorio artigianale “Nonna Menechetta” di Cossignano che garantisce tecniche di produzione manuale-artigianale, rispettose delle tradizioni, oltre di genuina e fresca qualità. Il piatto viene servito insieme con anelli di cipolle, funghi, zucchine, tagli di tacchino fritto e accompagnato da vini di produzione delle aziende locali da vitigni rigorosamente autoctoni come Pecorino, Passerina e Rosso Piceno, vini DOCG, DOC e IGT prodotti dalle cantine private Azienda Vitivinicola Fontorfio, Azienda Vitivinicola Biologica Fiorano, Cantine D’Ercoli e Tenute De Angelis.
I più golosi potranno gustare biscotti secchi prodotti dai forni locali come Dolciaria Tesino, La Pagnotta e Panificio delle Rose.
Una sagra del gusto, di qualità, capace di offrire un fritto “ricco” ma soprattutto ben cucinato e “leggero” e che, come è stato sempre negli auspici dell’Amministrazione comunale e della Direzione della Pro Loco, intende valorizzare in maniera prevalente i prodotti locali e della tradizione, secondo il principio della filiera corta legata al territorio coinvolgendo le migliori aziende agricole e artigianali del luogo.
Dunque un’occasione davvero unica di gustare del fritto misto all’ascolana all’insegna della qualità e dei sapori della tradizione apprezzando i migliori vini locali. In seconda serata, dalle ore 22:00, in programma anche importanti eventi musicali per ritrovare serenità e buonumore: venerdì 26 luglio intrattenimento musicale con “I VariEtà” live band.
Sabato 27 intrattenimento musicale con i “Ping Pong“ e cabaret con Francesco Damiano in arte “GialloRenzo”, direttamente da Zelig con le sue brillanti invenzioni umoristiche e un’attenta cura della mimica che ne esaltano l’innata verve comica.
Domenica 28 luglio “Il Re degli Ignoranti” concerto tributo ad Adriano Celentano, interpretato dalla naturale somiglianza fisica e vocale di Maurizio Schweizer.
Un spettacolo nel quale si ripercorreranno molte fra le più belle canzoni del vasto repertorio del Molleggiato e dove l’abbigliamento, le mosse, gli sketch, le parole ed i silenzi completeranno la magia di uno show che sicuramente saprà divertire ed emozionare tutti i partecipanti.
Pertanto tutti a Cossignano, terra accogliente per natura, borgo da vivere e gustare. Per info bus navetta: www.picenopass.it oppure 366.1350818

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *