Asfalti, manutenzione e rifiuti le priorità dell’Agraria

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– Si è svolto ieri, giovedì 18 luglio, il quarto appuntamento che vede l’Amministrazione comunale incontrare i cittadini nei quartieri per svolgere una campagna d’ascolto sulle principali questioni che interessano le diverse zone di San Benedetto del Tronto.

Nel  pomeriggio, presso la sala della parrocchia della SS. Annunziata, si è tenuto l’incontro tra la Giunta e alcuni membri dei direttivi dei quartieri di Agraria e Salaria (non c’era nessun membro del comitato Fosso dei Galli). I temi posti sul tavolo dai quartieri riguardano tre principali macroaree: la manutenzione di strade, marciapiedi, parchi, maggiori controlli sul servizio di raccolta differenziata, migliorare la viabilità.

In particolare il direttivo del quartiere Agraria ha chiesto l’asfaltatura di alcune strade (via Val Gardena, via Val Cimarra e molte arterie che circondanola zona Peepdove insistono le case popolari) e la manutenzione di strade e marciapiedi.

Il vice Sindaco Fanini ha ricordato che è in corso l’opera di manutenzione straordinaria da parte della task force composta da operai del Comune, della Picenambiente, della Multiservizi e della Ciip e inoltre ci sono i lavoratori “a voucher” che operano interventi mirati di pulizia. “Presto – ha dichiarato Fanini – opereranno anche in questa zona”.

Altra questione solleva il miglioramento della viabilità in particolare il ripristino del capolinea della linea Start n. 4 davanti al bar Agraria e la richiesta di risolvere l’annoso problema di via Ugo La Malfa, arteria pedonale sulla “carta”, ma di fatto percorsa da veicoli.

In merito alla raccolta differenziata, entrambi i quartieri hanno chiesto maggiore vigilanza da parte dei soggetti preposti (Guardie Ecologiche Volontarie e Polizia Municipale) e l’attenzione degli operatori della Picenambiente affinché segnalino scorretti conferimenti. In particolare, il quartiere Salaria ha chiesto maggiori controlli in merito ai possessori di cani.

L’assessore Canducci ha dichiarato che “la raccolta differenziata, partita per prima all’Agraria e alla Salaria, sta dando buoni risultati e proprio grazie all’impegno dei cittadini si è arrivati al 65%”. “Per quanto riguarda il problema delle deiezioni canine – ha assicurato Fanini – attiveremo un servizio mirato per il parco Salaria con agenti della Polizia Municipale che controlleranno l’area nelle ore maggiormente frequentate dai cani e dai loro padroni”.

Sempre relativamente al parco Salaria, è stata chiesta la possibilità di realizzare una recinzione per mettere in sicurezza l’area verde e di completare il chiosco. Fanini ha assicurato di prendere in considerazione la possibilità di creare una recinzione e si è impegnato a contattare l’associazione che gestisce l’area verde affinché termini l’opera che è cofinanziata per il 50%  dall’Amministrazione comunale (i fondi sono in bilancio di previsione 2013).

C’è stato anche un chiarimento tra l’assessore ai lavori pubblici Leo Sestri e Comitato Salaria in merito al taglio dei pini di via Sibilla Aleramo. I residenti avevano manifestato la volontà di non abbattere le piante. L’Amministrazione, nel progetto di messa in sicurezza di strade e marciapiedi, ha ritenuto opportuno effettuare l’opera in quanto le radici avevano sollevato i marciapiedi e creavano problemi di viabilità sulla strada.

“L’Amministrazione sta verificando tutte le situazioni in cui le piante possano creare problemi per l’incolumità di persone e cose – ha spiegato Sestri – vengono redatti progetti di messa in sicurezza prevedendo la presenza di piante in altre aree della città e l’eliminazione di quelle pericolose. Via Aleramo era uno di quei punti a rischio. Ora stiamo valutando la questione di via Salita al Monte e valuteremo se c’è la possibilità di salvare alcune piante”.

Al termine della riunione, il presidente Adamo Scartozzi ha annunciato le dimissioni di tutti i componenti il direttivo del quartiere Salaria, una scelta fatta a malincuore, ha detto, per mancanza di tempo di alcuni componenti, ma anche per la mancata partecipazione dei cittadini ad iniziative promosse dallo stesso Comitato. L’assessore alla partecipazione Luca Spadoni ha invitato il direttivo a non scoraggiarsi e a proseguire nel proprio mandato continuando a collaborare in iniziative come il “Piedibus”, che ha ottenuto ottimi risultati e coinvolto tantissimi bambini del quartiere avviando una mobilità sostenibile nel percorso casa – scuola.

Il prossimo appuntamento dell’iniziativa “La Giunta incontra i quartieri” si terrà lunedì 22 luglio presso la sala Bocciodromo di via Sgattoni per i quartieri Europa e Ragnola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *