Festival dell’Appennino, successo per lo spettacolo al santuario di Montedinove

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEDINOVE – Un fragoroso applauso ha salutato la performance dei protagonisti di “Assassinio nella Cattedrale”, spettacolo teatrale promosso nell’ambito del Festival dell’Appennino, tenutosi ieri nel Santuario di Montedinove. A guidare la compagnia è stata la regista Eleonora Moro che, ringraziando per la calorosa accoglienza ricevuta dal nutrito pubblico intervenuto nella chiesa, ha invitato a sostenere con ancora più slancio “la cultura e il teatro che rappresentano laboratori straordinari di conoscenza e saggezza”.

Parole di apprezzamento anche da parte dell’Assessore Antonini che, alla presenza del vice sindaco Vagnetti e del direttore artistico del festival Lanciotti, ha elogiato il grande lavoro svolto dai partecipanti alla residenza d’artista resa possibile dalla preziosa collaborazione dei frati del Santuario e della cittadina di Montedinove che ha dimostrato, fin da subito, grande attenzione per l’evento.

I dieci aspiranti attori, chiamati a far rivivere il celebre testo del poeta Eliot, al termine della rappresentazione, hanno ringraziato l’organizzazione per la bella esperienza vissuta, rivolgendo un particolare grazie alla docente che li ha guidati passo passo nello studio della sceneggiatura.

A colpire il pubblico, oltre alla complessità scenica e all’abilità recitativa di alcuni personaggi, è stato l’intreccio speciale di luci, effetti sonori e sinfonie di sottofondo. Il tutto incorniciato nella bellezza architettonica del luogo che ogni anno è oggetto di visita di migliaia di pellegrini.

Prima dei saluti, l’Assessore ha, infine, dato appuntamento al prossimo anno con una nuova ed entusiasmante terza edizione della Residenza d’artista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *