Grande successo per la prima edizione del Maramoto Raduno

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRA MARITTIMA – Molto apprezzata la prima edizione del Maramoto Raduno, organizzato da un gruppo di giovani cuprensi, ovvero Michele, Stefano, Vincenzo, Fausto e Gabriele, appassionati di moto, in collaborazione con la Pro Loco, l’amministrazione Comunale, il prezioso aiuto dell’associazione Tourist Ok, dello chalet Alta Marea e del circolo tennis “Costa“.
Gli eventi, svoltosi principalmente nel lungomare Romita, sono iniziati sabato 22 giugno con l’intrattenimento per i più piccoli, ovvero il corso per le mini moto: i bambini hanno potuto cimentarsi fino a sera inoltrata con un circuito creato appositamente per loro, provando così l’ebrezza di guidare sia mini moto che mini quad, naturalmente sotto la supervisione di adulti che hanno fornito loro le informazioni necessarie per pilotare correttamente e con sicurezza questi mezzi.
Durante la serata poi c’è stato il concerto del gruppo “The Good Stuff”, che ha proposto brani noti del panorama rock internazionale.
Domenica 23 giugno la giornata è stata piena di appuntamenti che hanno attirato appassionati e curiosi di tutte le età, sia uomini che donne. Innanzitutto già dal mattino i motociclisti si sono ritrovati sul lungomare per assistere all’esibizione dello stunt man e delle sue evoluzioni.
Poi in sella alle loro moto, circa 70 motociclisti, hanno fatto un giro panoramico alla scoperta del nostro territorio passando per Massignano, Montefiore, Carassai, Ripatransone, e scendendo a Cupra dove alle 12.30 presso il campeggio Led Zeppeling il parroco Don Luigino Scarponi li stava aspettando per la “moto – benedizione”.
Dopo una pausa pranzo in allegria i motociclisti hanno partecipato al Db Contest, ovvero alla gara della misurazione del rumore dello scarico della propria moto.
Per i monocilindri ha vinto la moto di Vincenzo Mozzoni con 123 db, per i  bicilindri ha vinto Roberto Giovanni con 125 db, per i quattro cilindri Emanuele Iacoponi con 128 db.
A seguire, lo stunt man si è esibito ancora in acrobazie che hanno strappato gli applausi e l’ammirazione dei presenti. Durante il pomeriggio sono poi arrivate due ragazze per il bike wash, ovvero il lavaggio provocante delle moto, momento tanto atteso dal pubblico maschile.
La giornata si è conclusa con la “pennettata” di mezzanotte presso lo chalet Alta Marea. Il fine settimana dedicato alle due ruote si è rivelato un successo, con un’affluenza davvero ottima e grande soddisfazione da parte degli organizzatori che, visti i risultati, probabilmente ripeteranno la manifestazione il prossimo anno, perché il Maramoto Raduno è già entrato di diritto negli eventi immancabili dell’estate cuprense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *