Campo giovani con la Capitaneria di Porto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per il quinto anno consecutivo, la Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto ospiterà, settimanalmente, 6 studenti (3 ragazzi e 3 ragazze) di età compresa tra i 14 ed i 22 anni nell’ambito del progetto della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale – denominato “Campo Giovani”.
Come consuetudine, nel periodo compreso tra il 17 giugno ed il 15 agosto 78 studenti provenienti da tutta Italia, avranno l’opportunità di trascorrere una settimana con il personale della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto alla scoperta delle bellezze della Riviera delle Palme, senza trascurare l’educazione alla tutela dell’Ambiente, alla sicurezza della navigazione ed al controllo e tutela delle risorse ittiche.
Quest’anno, la novità è costituita dalla collaborazione con la Riserva Naturale della Sentina che metterà a disposizione propri volontari per una visita guidata, nonché da un mini corso in cui verranno impartiti i rudimenti della subacquea e del salvamento in mare a cura dei militari del 1° Nucleo Operatori Subacquei della Guardia Costiera. Quest’ultima iniziativa è resa possibile dal supporto logistico del 235° Reggimento “Piceno” di Ascoli, grazie alla disponibilità fornita nell’uso dello stabilimento sito sul lungomare di San Benedetto del Tronto. In data odierna, inoltre, è proseguita l’attività di sensibilizzazione sulle tematiche della sicurezza della navigazione e della balneazione; congiuntamente alla Lega Navale Italiana, sono stati ospitati n°43 bambini di età compresa tra gli 8 ed i 10 anni, tutti frequentatori del campus estivo in lingua inglese organizzato da un istituto specializzato di Roma.
La giornata di formazione si è conclusa con una visita alla sala operativa della Capitaneria di Porto; al termine della stessa, nel salutare i bambini, il Comandante C.F. (CP) Michele Castaldo ha espresso soddisfazione per l’attività formativa, che il proprio personale porta avanti con grande convinzione anche in piena stagione estiva, con la speranza che la stessa possa concorrere sempre più a diffondere la cultura sul corretto uso del mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *