Sono tornate le zanzare, i quartieri chiedono la disinfestazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

RIVIERA – Le zanzare iniziano a farsi sentire e con loro i quartiere che richiedono la disinfestazione, il primo a lanciare l’appello è Elio Core del comitato Porto D’Ascoli centro.

“Egregio Assessore,
Con l’avvicinarsi della stagione estiva e le forti temperature che iniziano a salire, il fenomeno delle zanzare a Porto D’Ascoli centro, costituisce un serio problema non solo per le fastidiose punture, peraltro pericolose perché causa di malattie infettive, ma perché siamo nella città della Riviera delle Palme, località meta di turismo.

E’ giunto il tempo di affrontare definitivamente il problema con soluzioni radicali che consentono di bonificare le aree incolte e i fossi: Collettore e soprattutto quello Scolmatore che necessitano di un radicale intervento di bonifica con una maggiore pendenza del fondo che consenta di far defluire maggiormente le acque stagnanti, causa di odori nauseabondi e putrescenti, impedendo così la massiccia proliferazione di zanzare, colonie di nutrie, serpi, ratti, che hanno invaso i terreni incolti adiacenti la Scuola Media Cappella.

Il quartiere di Porto D’Ascoli Centro è fortemente antropizzato e la presenza di questi fenomeni certamente non offrono una buona immagine turistica.

“Tale situazione ha anche influito sulla iniziativa dei quartieri di Porto D’Ascoli Centro, Salaria, Fosso dei Galli, Agraria, Mare, Sentina, Ragnola che hanno promosso la passeggiata Salute in Cammino che riscuote, peraltro, notevole successo e destinata a crescere ulteriormente”.

Ai nastri di partenza di Giovedì 6 Giugno 2013 vi erano circa 300 cittadini tra i quali diversi turisti che si sono complimentati dell’iniziativa, ma contemporaneamente hanno fatto notare la massiccia presenza di zanzare tanto da costringere gli organizzatori a cambiare il percorso, escludendo la riserva della Sentina. Questa situazione non ha consentito di far vistare ed apprezzare questi luoghi e ciò costituisce fatto negativo

“Sulla base di queste considerazioni, al fine di svolgere settimanalmente questa lodevole iniziativa dei quartieri, per non creare problemi a coloro che frequentano i Parchi, ai residenti, ai turisti, chiedo all’Amministrazione Comunale che venga fatta per la disinfestazione nei parchi pubblici, nei terreni incolti adiacenti la Scuola Media Cappella, in tutti i luoghi ove si riscontra una maggiore presenza di zanzare ed infine sistemare definitivamente i fossi Collettore e Scolmatore autentici serbatoi di proliferazione di zanzare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *