Picenambiente al lavoro per la pulizia degli alvei dei torrenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– La Picenambiente sta attuando il programma di pulizia degli alvei dei torrenti che attraversano la città. La terra e la vegetazione rimossa vengono avviati alla discarica mentre gli altri rifiuti recuperati sono, se possibile, portati negli impianti di riciclaggio.

Per il torrente Albula, da lunedì 17 si inizierà ad intervenire nel tratto compreso tra la statale 16 e il lungomare mentre a luglio si interverrà sul tratto che va dalla Statale al ponte dell’autostrada. Nelle settimane successive sarà la volta dei tratti più ad ovest, fino al confine con Acquaviva.

Per quanto riguarda il torrente delle Fornaci, è stata eseguita la pulizia del tratto compreso tra il lungomare e la Statale Adriatica, mentre dal 24 giugno partirà la pulizia del tratto più ad ovest. Per il torrente Acquachiara, è stata già eseguita la pulizia del tratto compreso tra lungomare e viale dello Sport, dal 26 giugno partiranno i lavori anche nel tratto più ad ovest fino alla statale Adriatica. Eseguiti, infine, gli interventi di pulizia dei tratti urbani del corso del Ragnola e dell’affluente al canale consortile.

Le operazioni di pulizia rientrano nel contratto di servizio stipulato dal Comune con Picenambiente, così come, previa intesa con le associazioni degli operatori turistici, la rimozione di alghe e detriti dalla battigia che la Picenambiente ha eseguito durante le prime ore del mattino di oggi, venerdì 14 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *