Festival dell’Appennino: residenza teatrale a Montedinove

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEDINOVE – Dopo la positiva esperienza della scorsa edizione conclusasi con lo spettacolo al Lago di Pilato, torna anche quest’anno la residenza teatrale del Festival dell’Appennino che coinvolgerà a Montedinove, dal 28 giugno al 5 luglio, dieci aspiranti attori chiamati a rappresentare l’“Assassinio nella Cattedrale” di T. S. Eliot.

L’iniziativa, a cura della Compagnia dei Folli, sarà seguita da Eleonora Moro, apprezzata professionista nel campo teatrale diplomatasi presso la prestigiosa Scuola d’Arte Drammatica di Milano. A lei il compito di guidare, attraverso esercizi, tecniche di recitazione e interpretazione del testo, gli attori verso la messa in scena dell’opera di Eliot a cui si potrà assistere, davanti al Santuario di Montedinove, venerdì 5 luglio (21.15).

“La prossima tappa del Festival sarà ambientata in luogo molto suggestivo come il Santuario di Montedinove che ogni anno accoglie migliaia di pellegrini e fedeli – spiega l’Assessore alla cultura Antonini – sulla scia dei precedenti appuntamenti, abbiamo deciso di realizzare uno spettacolo che si ispira alla vocazione del territorio e alle sue bellezze naturali, artistiche e monumentali. Sono certo che a caratterizzare ogni evento del Festival infatti sia anche una grande dose di originalità e arte creativa”.

Per partecipare alla residenza teatrale è necessario compilare la scheda d’iscrizione disponibile sul sito del Festival dell’Appennino www.festivaldellappennino.it. Info: 0736/352211

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *