Consegnati gli attestati a conclusione del progetto LI.S.T.: “Corsi di lingua in spagnolo e tedesco”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– Sono stati poco più di 30 i partecipanti entusiasti che hanno concluso i corsi di lingue spagnolo e tedesco ricevendo, dalle mani del presidente della Provincia di AP Piero Celani e dell’Assessore alle Politiche Sociali Pasqualino Piunti gli attestati di partecipazione.

Molto gradita è stata la presenza del Presidente e del Vice Presidente che hanno incontrato i corsisti come era avvenuto nel momento dell’apertura dei corsi, hanno raccolto la loro soddisfazione e le loro domande ed hanno spiegato chiaramente gli impegni presi dalla Provincia in favore dell’occupazione.

In particolare Celani e Piunti hanno reso nota la volontà della Provincia di essere vicina alle imprese che, se debitamente supportate possono accogliere la forza lavoro; allo stesso tempo però si dicono pronti ad aiutare i lavoratori nella loro riqualificazione, formazione e inserimento/re-inserimento lavorativo. Per raggiungere questi scopi la Provincia ha infatti attivato corsi di formazione professionale e allo stesso tempo ha aperto un bando per il Prestito d’Onore e un ulteriore, speciale bando volto alla formazione di imprenditori disposti ad investire nel Piceno.

Il Presidente Celani non ha nascosto le difficoltà della situazione ma hanno reso nota la volontà di reagire del Piceno e le attività messe in atto.

I corsi di lingue LI.S.T. organizzati dell’Associazione Raissa e Jacques Maritaine rientrano perfettamente nel disegno di qualificazione/ri-qualificazione e formazione che mira a dare sempre più strumenti validi ai lavoratori di oggi. Il Presidente della Banca Picena Truentina, Aldo Mattioli impossibilitato a partecipare, ha inviato gli auguri ai corsisti affinché l’apprendimento delle due lingue possa contribuire a superare le difficoltà dell’attuale momento storico.

La responsabile del Centro Ricerche Personaliste Giancarla Perotti riferisce che “l’attività prioritaria del Centro è quella della formazione e con la realizzazione del Progetto Li.S.T. ancora una volta abbiamo costatato la priorità della conoscenza delle lingue. È vero che viviamo in una società globale dove le distanze vengono annullate ed è indispensabile la conoscenza delle lingue per una migliore comunicazione, ma condivido il pensiero di Bauman che introducendo il termine glocale ha posto al centro della sua “filosofia”  la persona umana senza mai perdere di vista il micro nella sua relazione con il macro. Infatti, il nostro territorio che si sostiene soprattutto grazie al turismo ha necessità di operatori qualificati per rispondere sempre più qualitativamente all’accoglienza dei turisti”.

I corsisti hanno lodato le docenti Manuela Pulcini di spagnolo e Lorena Felicioni di tedesco per la strategica didattica che oltre a motivare le persone è risultata efficace per l’apprendimento.

I corsi si sono conclusi ma gli appuntamenti dell’Associazione Raissa e Jacques Maritaine non si fermano qui: sono già in progettazione due nuovi corsi di lingue (livello A1 e livello A2)  per il mese di Settembre con un interessante fine settimana di educazione e cultura nella città di Madrid!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *