Prevenzione a Ripatransone insieme alla Polizia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

RIPATRANSONE – Il Centro di Aggregazione Giovanile “Tony Marconi” di Ripatransone ha ospitato gli operatori dell’Unità di Strada di San Benedetto del Tronto.
Due sono stati gli incontri riguardanti tematiche di attualità vicine al target giovanile.
L’obiettivo che gli operatori dell’Unità di Strada e quelli del Centro Giovani si sono prefissati sono quelli di promuovere non solo la consapevolezza sulle problematiche e sui rischi connessi all’uso e all’abuso di sostanze alcoliche e psicoattive nella popolazione giovanile; ma anche intervenire sugli stili di divertimento proponendo soluzioni alternative alla cultura dello “sballo”.

Nel primo incontro, tenutosi venerdì 17 maggio, si è parlato dell’alcool. L’obiettivo non è stato quello di imporre in monito di “NON BERE” piuttosto quello di fare prevenzione. L’operatore dell’Unità di Strada ha illustrato cosa sia l’alcool, la facilità nel reperirlo, la dipendenza e il mondo in cui agisce sull’organismo e i fattori che intervengono nell’assorbimento dello stesso nel sangue. Inoltre ha dispensato consigli in caso di coma etilico nonché c’è stata la visione di spot pubblicitari che cercano di vendere il prodotto alcolico.

Per quanto riguarda l’incontro sui social network, invece, avvenuto venerdì 24 maggio si è cercato di far capire ai ragazzi come effettuare una navigazione sicura. Il tema centrale affrontato è stato quella della privacy nella navigazione in internet e dei rischi che il web e i social network comportano come il cyber-bulling; il cyber-stalking e le nuove dipendenze dovuto ad un abuso di internet (net-compulsion, cyber-sexual, information overload, computer addiction, ecc.).

Il consigliere alle politiche Giovanili Diana De Angelis sostiene che gli incontri si sono rivelati molto interessanti, tanto che gli operatori del Centro Giovani stanno pensando ad una collaborazione per il nuovo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *