Forza e fragilità: solo punti di vista!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – Si è svolta la premiazione del concorso organizzato dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Unicef, nell’ambito del progetto di educazione alla legalità dal titolo “Il poliziotto un amico in più”, rivolto agli alunni che frequentano la scuola dell’infanzia, la scuola primaria.

L’iniziativa, ha inteso favorire lo sviluppo di una cultura della legalità, del rispetto dei diritti umani, della tolleranza, della solidarietà e dei valori in genere, su cui si fonda una società civile, considerata indispensabile per garantire il bene prezioso della sicurezza e della pacifica convivenza.

Dei numerosi lavori presentati la Commissione ha premiato i seguenti

Categoria arti figurative scuola primaria

Opera: Il gioco delle regole
ISC Nardi di Porto San Giorgio
Scuola Primaria Borgo Costa
Classi 3^A-3^B
Insegnate Gallucci Rosanna

Categoria Arti figurative scuola dell’infanzia
Opera: Libro del nonno
ISC Folignano-Maltignano
Scuola dell’Infanzia Caselle di Maltignano
Sezioni A-B-C
Insegnate Rosella LUZI – Giovanna Bucciarelli e Maria Laura Marini

Opera: Plastico dal titolo “Se i ragazzi si dessero una mano”
ISC Don Giussani Ascoli Piceno
Scuola dell’Infanzia Poggio di Bretta
Sezioni 1^ AB e 1^AC
Insegnante Cristina Bevini, Giovanna Peroni, Marilena Melosso e Ambra Antigone

Opera: Plastico occhi sul mondo
ISC Luciani S. Filippo Ascoli Piceno
Scuola dell’Infanzia Plesso S. Marcello
Sezione H
Insegnati Rosaria Trasatti e Simonetta Loy

Opera: Poliziotto sandwich
ISC Nord di San Benedetto del Tronto
Scuola dell’Infanzia Moretti
Sezione A Insegnati: Enrica Simonella Referente: Dora Bellabarba

Al termine dell’iniziativa, la rappresentazione delle Unità Cinofile del Distaccamento di Falconara Marittima (AN), ha creato un momento particolarmente gradito a tutti i 200 bambini ed i relativi genitori presenti.

Infatti il cane Labrador Maggie, specializzato nella ricerca di esplosivi, e il Pastore Tedesco Tar, specializzato per la ricerca di sostanze stupefacenti, hanno messo in opera le tecniche operative della Polizia di Stato esaltando il binomio uomo/cane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *