Si svolgerà forse in Riviera il raduno 2015 dei bersaglieri

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– Si è svolto questa mattina, giovedì 23 maggio, un incontro tra il sindaco di San Benedetto del Tronto Giovanni Gaspari e i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Bersaglieri delle sezioni di San Benedetto del Tronto e Grottammare.

Erano presenti il presidente e il segretario della sezione cittadina, Antonio Caporaletti e Antonio Finamore, il presidente della sezione di Grottammare Pino Egidio Scartozzi, il presidente e il consigliere provinciale, Vincenzo Gasparrini e Nello Carosi.

Nell’incontro si sono poste le basi per l’organizzazione del 63esimo raduno nazionale dei bersaglieri che potrebbe svolgersi nella Riviera delle Palme a maggio 2015. L’evento porterebbe moltissimi iscritti con le proprie famiglie per circa 4 giorni.

Oltre a concerti delle fanfare dei bersaglieri, saggi ginnici dei militari in arme con prove di abilità, verrebbe allestito un museo storico del corpo e, nell’ultima giornata, si svolgerebbe la sfilata finale di tutti gli ex bersaglieri d’Italia.

Da parte del Sindaco l’impegno affinché ci sia il coinvolgimento dei Comuni limitrofi per il patrocinio dell’evento e l’accoglienza dei migliaia di ex bersaglieri con il loro congiunti che giungerebbero in città per l’evento.

“Non possiamo non essere in prima linea – dichiara Gaspari – sia per la riconoscenza per il corpo dei bersaglieri, sempre presente a tutte le cerimonie ufficiali organizzate dall’Amministrazione e sempre pronto a coadiuvarela Protezione Civilee le associazioni di volontariato in caso di necessità, sia per l’indotto turistico che un evento di rilievo nazionale può portare in città in un periodo di bassa stagione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *