VIDEO e FOTO L’abbraccio di Offida ai ragazzi AC

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

OFFIDA – Nel mondo di AC, la Festa degli Incontri rappresenta un punto essenziale dell’anno di questa associazione. L’edizione 2013, denominata “Tutti giù dal Palco”, ha avuto una novità capace di sconfiggere le inutili lotte del campanilismo. Infatti, è stata una festa che per la prima volta, ha visto la partecipazione dei giovani di AC non soltanto provenienti dalla nostra Diocesi, ma anche da quella di Ascoli Piceno. Sant’Emidio e Madonna Della Marina, Monumento al Pescatore e Cecco d’Ascoli uniti in un grande abbraccio, in un soleggiato sabato di metà maggio.

Vista l’importanza dell’evento, anche il suo background è stato altrettanto importante quanto simbolico. La città di Offida, non a caso uno dei borghi più belli d’Italia, ha accolto ieri pomeriggio tra i suoi scorci 600 giovani, capaci d’invadere il triangolo di Piazza del Popolo, una delle più belle d’Italia, con un mare di giochi e momenti di reciproca fraternizzazione, contribuendo alla sottrazione della piazza dagli inquinanti delle automobili.

Il filo conduttore dell’itinerario di questa festa attraverso gli scorci di Offida, è legato al Concilio Vaticano II, in particolare le sue quattro costituzioni: la Gaudium et Spes, la Dei Verbum, la Sacrosantum Conciulim e Lumen Gentium; un modo originale di far scoprire a tutte le età, grazie alla bravura e all’originalità degli educatori e degli animatori, una cesura fondamentale della nostra storia religiosa, non solo contemporanea.

I ragazzi sono stati accolti dalla Pio’s Band e dal saluto di benvenuto del Sindaco di Offida Valerio De Vincenzo Lucciarini: “Vi ringrazio per essere qui. Siamo orgogliosi di poter ospitare tanti ragazzi e per aver colorato il nostro centro storico. Voi siete il presente perchè siete un esempio per gli adulti in un momento così difficile come questo”.
Don Dino Pirri “Vi porto il saluto della presidenza nazionale dell’Azione Cattolica e dei ragazzi che in tutta Italia stanno facendo le feste degli incontri. Vi ringrazio perchè oggi la festa è più bella grazie anche alla vostra presenza”
Il Vescovo Gervasio Gestori “Carissimi Accierrini un momento bellissimo  quello che stiamo vivendo in questo contesto affascinante di costruzione antiche e artistiche, il cielo azzurro, ma sopratutto il sole illumina la gioia sul volto. Viviamo questa festa degli incontri con tutta la gioia e la vostra giovinezza che non vi fa sentire soli, ma guardati e amati dal Signore Gesù.”

Il pomeriggio è proseguito con il momento ludico, per poi concludersi con la consegna del mandato a otto ragazzi (quattro per Diocesi), che parteciperanno il 6/7 settembre presso il Centro Nazionale di AC a Roma, all’incontro con i giovani provenienti da tutte le Diocesi Italiane.

Anche i vertici regionali di Azione Cattolica hanno partecipato all’incontro Offidano. A tal proposito abbiamo raccolto le parole di Francesca Pagnanelli, incaricato della delegazione Regionale.

“Ci troviamo qui ad Offida per la prima festa interdiocesana degli incontri dell’Azione Cattolica dei Ragazzi. Domani (oggi, ndr.) ce ne sarà un’altra a Loreto e domenica prossima (il 26 c.m. ndr.) a Fermo e Pesaro. Le Diocesi si sono ritrovate insieme per quest’occasione, che cade ogni anno, in questo periodo, che è la festa Degli Incontri. C’è un tema che accompagna tutta la Regione Marche e condurrà alcuni rappresentanti di questa festa ad un incontro nazionale che ci sarà a Roma il 6/7 settembre per ricordare che i ragazzi fanno parte della Chiesa e il Concilio ha lasciato segni importanti per una bella chiesa a misura di ragazzo per ognuno di loro”, sono le parole della dott.ssa Pagnanelli ai nostri microfoni.

Lorenzo Felici tra gli organizzatori dichiara “Un bellissimo pomeriggio dove i ragazzi con alcuni genitori e gli educatori delle nostre due diocesi si sono incontrati per testimoniare e raccontare la loro fede, alla riscoperta dei documenti conciliari. Un ringraziamento particolare va agli educatori e animatori che hanno animato la festa in costume o animando gli stand dei giochi.
Inoltre ci tengo a ringraziare Il Vescovo Gervasio Gestori, i responsabili diocesani Luca e Maura della Diocesi di Ascoli Piceno e Paola e Emidio della nostra Diocesi.
L’equipe ACR Diocesane, il comune di Offida e la provincia di Ascoli Piceno, la Pio’s Band per l’animazione musicale e corpo di ballo, Angelo per il service audio e tutti gli educatori che hanno gestito i punti gioco.”

Un pensiero è stato rivolto a S.E. Mons. Silvano Montevecchi, capo dell’ecclesia Ascolana, che sta lottando per la vita e che più di ogni altro avrebbe voluto essere presente in questo indimenticabile momento di fraternizzazione.

One thought on “VIDEO e FOTO L’abbraccio di Offida ai ragazzi AC

  • 21 maggio 2013 at 18:20
    Permalink

    Questa giornata è stata stupenda e indimenticabile!!Auguro a chi non è venuto di venirci il prossimo anno perché io ci sono stata ed è fantastica!!!!!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *