Presentati i bandi per le figure professionali turistiche

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – I bandi relativi alle figure professionali turistiche previste nella normativa regionale sono stati presentati oggi a palazzo San Filippo dal Presidente della Provincia Piero Celani.

“Si tratta – ha spiegato il Presidente – di figure molto richieste da un mercato in forte crescita quali: Guida Turistica, Accompagnatore Turistico, Tecnico di Comunicazione e Marketing Turistico e Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi e Turismo. Gli ultimi esami banditi dalla Provincia per il conseguimento di queste abilitazioni professionali risalgono al 2000, mentre il bando relativo all’idoneità di Direttore di Agenzia Viaggi è stato nel 2010. Pertanto – ha aggiunto Celani – di fronte ad uno scenario profondamente cambiato, era necessario procedere ad ampliare l’offerta di operatori in un settore sempre più multifunzionale dove, accanto al turismo tradizionale, si sono sviluppati altri tipi di turismo, come ad esempio, quello di ‘scoperta’ legato alle tradizioni e alla storia dei luoghi”.

Il dirigente del servizio Turismo e Cultura della Provincia dott. Roberto Giovannozzi e la funzionaria dott.sa Egea Latini, che hanno coordinato tutto l’iter amministrativo di predisposizione degli atti, hanno illustrato le modalità operative dei bandi: “chiunque può presentare domanda di ammissione all’esame di idoneità delle varie professioni turistiche purché, in possesso di diploma di istituto di istruzione di secondo grado di durata quinquennale rilasciato da istituto statale o paritario. Attualmente, negli albi provinciali per l’anno 2013 risultano iscritti: 31 Guide Turistiche; 23 Accompagnatori Turistici e 4 Tecnici di Comunicazione e Marketing Turistico, mentre l’albo dei Direttori Tecnici di Agenzia Viaggi e Turismo è curato direttamente dalla Regione Marche”.

“La Provincia da tempo punta al comparto turistico come valore aggiunto per il rilancio e la crescita e l’emanazione di questi bandi offre la possibilità di accedere ad attività turistiche con opportunità di lavoro in un momento di grave crisi” evidenzia l’Assessore al Turismo Bruno Gabrielli.

Il Presidente Celani ha inoltre ricordato che l’Amministrazione Provinciale ha attivato fin dal 2010, con risorse proprie o del Fondo Sociale Europeo, corsi volti a formare operatori con competenze specifiche. In particolare i corsi di I° e II° livello in Tecnologie di Ricezione per Bed & Breakfast e strutture ricettive extra-alberghiere, i corsi di I° e II° livello in Marketing Turistico per il personale di Enti e Associazioni (pubbliche e private), Pro Loco che aveva tra gli obiettivi quello di trasformare i centri I.A.T. provinciali di Ascoli, S. Benedetto, Porto d’Ascoli e Grottammare da semplici luoghi di distribuzione di materiale informativo in spazi aperti ad eventi promozionali delle eccellenze del territorio. Il Presidente ha anche fatto cenno ai corsi di Steward e Hostess di bordo per formare professionisti in grado di operare nell’attività di receptionist all’interno di navi da crociera e da diporto ed i corsi (attualmente in fase di conclusione) per Guide Naturalistiche in aree protette di come i Parchi dei Monti Sibillini e dei Monti della Laga o zone marine di pregio come la Sentina.

Si ricorda che i bandi possono essere scaricati sul sito internet della Provincia al seguente indirizzo: www.provincia.ap.it e che il termine di scadenza per la presentazione delle domande di ammissione è fissato per il prossimo 3 giugno 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *