Partita la raccolta firme targata Lions per la Giornata Mondiale dei Popoli Indigeni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– Domenica 12 Maggio dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 17.30 in poi in Via Secondo Moretti parte la raccolta firme per l’istituzione della giornata mondiale di tutela dei popoli indigeni, che andrà avanti, di domenica, per tutta l’estate.

Il Progetto è a cura dei Lions Club di San Benedetto del Tronto, Host e Truentum, e la coordinatrice è la nota attivista per i Diritti Umani dei Popoli Indigeni, Raffaella Milandri, che sarà in prima linea a raccogliere le firme. “I cittadini di San Benedetto e le Autorità stesse si sono già dimostrati molto sensibili a questo tema umanitario: venite a firmare , ma avrete possibilità di diramare la iniziativa attraverso i moduli. Cerchiamo volontari.”

Sottoscrivere la petizione significa chiedere che la Giornata Internazionale, creata per due decenni, ormai in scadenza, diventi Giornata Mondiale dei Popoli Indigeni riconosciuta in modo permanente e universale. 

“La Giornata Mondiale” porterà ai popoli indigeni una visibilità concreta e immediata, sensibilizzando l’ opinione pubblica mondiale ai loro seri problemi , oltre a sensibilizzare i Paesi dove vivono i Popoli Indigeni.

Il patrimonio culturale, gli usi e le tradizioni, la religione, la lingua di questi popoli sono Patrimonio dell’Umanità e di tutti noi.

I Popoli Indigeni sono a serio rischio di estinzione: a causa dello sfruttamento delle loro terre ancestrali e risorse, senza alcuna morale o scrupolo. I loro diritti umani sono stati violati continuamente, nei secoli passati e ai giorni nostri. Inoltre, sono vittime di un turismo dissennato e irresponsabile che li sfrutta senza dare nulla in cambio, tranne la violazione del diritto di essere rispettati nella loro terra madre.

Tutti gli esseri umani, le comunità private e le Pubbliche Istituzioni devono essere consapevoli che la pace e la salvaguardia del nostro Pianeta possono essere assicurati solo attraverso il riconoscimento universale di tutti i diritti umani e dell’autodeterminazione di ogni Popolo e razza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *