Celebrata la 13° Festa dell’Europa nell’anno europeo della cittadinanza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – Grande entusiasmo e partecipazione da parte di istituzioni, studenti e docenti, hanno caratterizzato la tredicesima edizione della Festa dell’Europa, celebrata stamane dalla Provincia di Ascoli Piceno, in collaborazione con quella di Fermo, all’Auditorium “Tebaldini” di San Benedetto del Tronto. Una festa speciale perché non rievoca solo la storica data del 9 maggio 1950, ma celebra anche l’Anno Europeo dei Cittadini aperto con solennità a gennaio dal Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso e dalla Vicepresidente e Commissaria UE per la Giustizia Viviane Reding.

Alla manifestazione sono intervenute numerose autorità civili e militari a dimostrazione dell’importanza attribuita al percorso di integrazione europea. Oltre al Presidente della Provincia Pietro Celani sono intervenuti, tra gli altri, il Vice Prefetto di Ascoli Piceno Marco Tomassini, il Vice Presidente della Provincia Pasqualino Piunti, l’Assessore alle Politiche Comunitarie della Provincia di Fermo Adolfo Marinangeli, l’Assessore alla Cultura di San Benedetto Margherita Sorge, il Presidente del Corecom Marche Pietro Colonnella, l’Assessore al Turismo di Grottammare Simone Splendiani, i Consiglieri Provinciali Giovanni Poli e Raffaele Rossi, il commissario della Polizia di Stato di San Benedetto dott. Filippo Stragapede, il comandante della Capitaneria di Porto Michele Castaldo, il Comandante della Compagnia Carabinieri di San Benedetto Cap. Giancarlo Vaccarini e il Cap. Roberto Bizzoco, Comandante della compagnia Guardia di Finanza di San Benedetto. In platea era anche presente una folta rappresentanza di scuole dell’ascolano e del fermano e una delegazione rumena di dirigenti scolastici, autorità e docenti del distretto di Timis che partecipa ad un progetto transnazionale con i territori di Ascoli e Fermo.

L’animazione musicale dell’evento è stata affidata ad un quartetto di fiati di giovani musicisti che hanno eseguito, oltre all’Inno alla Gioia di Beethoven, l’Inno di Mameli ed arie celebri di opere e classici della musica leggera internazionale con grandi applausi del pubblico presente. Esperti hanno quindi illustrato ai ragazzi le tante opportunità in tema di lavoro, diritti e mobilità offerte dal panorama comunitario ai propri cittadini. Molto apprezzata anche la proiezione del video “EuroTrip” realizzato in occasione di un’esperienza di viaggio formativa in quattro capitali europee con l’obbiettivo di fornire uno spaccato sulla vita quotidiana di altre realtà professionali e sociali.

L’Assessore Piunti ha rimarcato “l’importanza di queste iniziative che rendono consapevoli i giovani del loro status di cittadini europei in un momento difficile per il cammino dell’integrazione che deve proseguire guardando al futuro delle giovani generazioni e puntando sulle politiche di sviluppo e sull’allargamento delle opportunità per tutti i cittadini dell’Unione”.

“Grazie all’Unione Europea, il nostro continente, uscito dalla seconda guerra mondiale, ha conosciuto un lungo periodo di pace, prosperità e sviluppo – ha evidenziato il Presidente della Provincia Celani – ora occorre uno scatto in più avanzando verso un’integrazione più stretta, in attesa di un Europa federale. In questo prospettiva, i giovani con il loro entusiasmo e le loro capacità, possono dare un contributo fondamentale e sono certo che anche queste iniziative di sensibilizzazione aiutino a formare la coscienza di essere cittadini europei con i propri diritti e doveri”.

UFFICIO

STAMPA

PROVINCIA DI ASCOLI PICENO

medaglia d’oro al Valor Militare per attività partigiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *