“Memorie di carta”: taglio del nastro per l’archivio di Rotella

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ROTELLA – Prosegue con un’altra tappa nell’entroterra Piceno il progetto “Memorie di Carta”, promosso dalla Provincia in sinergia con la Soprintendenza archivistica per le Marche e la Regione. Tornerà infatti fruibile l’archivio comunale di Rotella, altra cittadina ubicata alle pendici del Monte Ascensione, protagonista di questo appuntamento dell’iniziativa.

La cerimonia di inaugurazione della struttura archivistica avrà luogo, a Palazzo Magnalbò, sabato 11 maggio, con inizio alle 10, alla presenza del Presidente della Provincia di Ascoli Piceno Piero Celani, dell’Assessore alla Cultura Andrea Maria Antonini e del Sindaco di Rotella Domenico Gentili.

Nel corso dell’incontro, si alterneranno i contributi della dott.sa Luisa Montevecchi, Soprintendente Archivistico per le Marche, della funzionaria del servizio Cultura della Regione Marche dott.ssa Serenella Canullo, del coordinatore di “Memorie di Carta” Andrea Martinelli e della professionista incaricata dall’Assessorato Provinciale alla Cultura Barbara Perozzi che si soffermerà sui vari momenti del lavoro di recupero svolto. Marina Fedeli terrà inoltre l’intervento dal titolo “La Famiglia Ciccolini e Rotella”.

“Si tratta di un’ulteriore e importante fase del progetto promosso dalla Provincia che intende incentivare e veicolare al meglio la memoria storica del nostro territorio da sempre simbolo di eccellenze storiche, culturali e artistiche – sottolinea l’Assessore Antonini – ogni archivio rappresenta un prezioso scrigno di saperi e valori da conservare e valorizzare al meglio nel tempo, un patrimonio dallo straordinario carico umano e culturale che ogni comunità locale può e deve trasmettere alle future generazioni in una ideale continuità tra conoscenze, tradizioni e talenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *