Partenza da Assisi della II edizione del Cammino Francescano della Marca

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Nel corso di una cerimonia ricca di emozioni e partecipazione, svoltasi dinanzi alla tomba del Patrono d’Italia, nella Basilica Centrale di Assisi, si è aperta ufficialmente stamani la seconda edizione del “Cammino Francescano della Marca”, iniziativa promossa dalla Provincia in collaborazione con Regione Marche, associazioni locali e ben 15 Comuni.

A impartire la solenne benedizione al nutrito gruppo di partecipanti (circa 80) provenienti da molte regioni d’Italia e anche dall’estero (Francia, Olanda, Germania), è stato il padre guardiano della basilica. A seguire si è tenuta la distribuzione delle credenziali da parte del Rettore della Confraternita di San Jacopo di Compostella, Paolo Caucci Von Saucken, storico e studioso molto apprezzato, natio proprio di Ascoli.

A salutare i pellegrini e augurare loro “buon cammino” non è voluto mancare l’Assessore alla Cultura, Ambiente e Identità Locale Andrea Maria Antonini che ha sottolineato l’alta pregnanza sociale e spirituale dell’iniziativa che ripercorre una delle vie che San Francesco seguì nelle sue predicazioni verso il Piceno e le Marche.

“Si tratta di un tragitto ricco di fascino, di richiami culturali e di evocazioni religiose che idealmente congiungono la bellezza dei luoghi con la suggestione di tanti momenti di confronto e di riflessione con gli altri e soprattutto con sé stessi – ha dichiarato l’Assessore Antonini – possiamo dire con grande soddisfazione che l’alto numero dei partecipanti, che ci ha indotto a malincuore a chiudere le prenotazioni, conferma la bontà dell’idea e soprattutto sottolinea la grande richiesta presente nella nostra società di spiritualità e di esperienze a contatto con la natura. Per tale motivo – ha aggiunto Antonini – abbiamo deciso di riproporre indicativamente, dal 1 all’8 settembre, una seconda edizione sempre con partenza da Assisi e arrivo ad Ascoli. Alla manifestazione, che siamo certi, vedrà ancora più partecipanti e sempre più interesse, sarà possibile iscriversi tramite il sito del Festival dell’Appennino”.

 

A confermare la vicinanza e il sostegno alla manifestazione da parte della intera comunità di Assisi è stato il sindaco Claudio Ricci che ha ringraziato la Provincia di Ascoli per un’iniziativa di enorme valore che rafforza e consolida i legami di amicizia tra la comunità umbra e quella marchigiana. Presente alla partenza anche Sandro Lucidi, primo cittadino di Pievebovigliana, località del Maceratese che sarà sede della tappa di venerdì 26 aprile con partenza da Colfiorito.

Il gruppo dei viandanti, tra cui il dirigente del servizio alla Cultura Roberto Giovannozzi e capitanato dal responsabile dell’iniziativa Maurizio Serafini, si è quindi inoltrato lungo un tragitto di circa 20 km che, dopo la sosta per pranzo a Spello, arriverà nel tardo pomeriggio a Foligno dove è in programma il concerto di musica tradizionale degli “Ogam”.

Per saperne di più, è possibile consultare il sito www.festivaldellappennino.it dove saranno pubblicati in tempo reale contributi, testimonianze e foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *