“I giorni della Sacra” sarà presentato il 24 aprile al Teatro Kursaal

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Si intitola “I giorni della Sacra” e ripercorre attraverso le parole, la musica e le immagini i momenti più significativi dell’edizione 2012 della storica rievocazione cittadina.

Mercoledì 24 aprile, nella Sala Kursaal (21.30), verrà presentato ufficialmente il secondo documentario sulla Sacra, realizzato dall’amministrazione comunale, con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno.

Come il precedente dvd Le notti della Sacra (2007), l’opera offre un’ampia narrazione sui preparativi e ricorda i numerosi eventi collaterali al momento più simbolico e spettacolare: il Corteo storico del 1° luglio, preceduto dalla rappresentazione scenica dello Sbarco di Papa Alessandro III, rievocato per la prima volta nella storia della manifestazione nella notte del 22 giugno.

Attingendo alle fonti storiche e alla tradizione orale, agli archivi fotografici e alle pubblicazioni, il documentario ricostruisce, inoltre, le origini della Sacra, i mutamenti e le celebrazioni che, secolo dopo secolo, sono state organizzate per festeggiare questo grandissimo evento.

Il dvd contiene 18 scene: Mare turchese, La tradizione della Sacra, La Sacra di Grottammare a fumetti, Il Corteo storico nei secoli, La Sacra 2007, I preparativi dello Sbarco, Le novità e i preparativi del Corteo 2012, Lo Sbarco di Alessandro III, La Sfilata del Rosso Stendardo, La Sfilata dell’Araldo: annuncio del corteo storico, Il corteo storico del primo luglio: pronti a partire, Prima scena: la Restituzione del Tempio, Seconda scena: lo Sbarco del Papa, Terza scena: la Città in festa, Quarta scena: la Traslazione del Rosso Stendardo, Quinta scena la Processione dei Santi, Gli eventi della Sacra, Conclusione.

Un capitolo extra completa il piano dell’opera con le immagini del racconto “Rosso Sacra” ideato e realizzato daI fotografo Dino Cappelletti.

La partecipazione alla “prima” del 24 è aperta a tutti. Al termine della serata sarà possibile ritirare gratuitamente una copia del documentario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *