Movida, 51 sanzioni dalla Polizia Municipale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO Nottata molto impegnativa, quella tra sabato e domenica scorsa, per gli uomini della Polizia Municipale, alcuni in divisa altri in borghese, impegnati nei servizi di vigilanza in due zone “calde” della città, ovvero la zona di via Mentana e il tratto di lungomare nord prospiciente i locali aperti nelle concessioni balneari.

Il servizio è iniziato verso le 23,15 sul lungomare: i lampeggianti accesi hanno indotto i proprietari delle auto parcheggiate a ridosso della pista ciclabile a spostarle rapidamente. Gli agenti quindi hanno avvisato, uno per uno, i titolari delle attività invitandoli a sensibilizzare i loro clienti affinché non parcheggiassero le auto in divieto di sosta e avvisando che sarebbero tornati più tardi.

Quindi il personale si è spostato in via Mentana dove ha cooperato con pattuglie di Carabinieri e Polizia di Stato nelle attività di prevenzione di comportamenti contrati al decoro e alla civile convivenza. Sono stati elevati 10 verbali per auto in sosta vietata e 8 verbali per la violazione dell’ordinanza sindacale che vieta il consumo sulle pubbliche vie di bevande alcoliche.

Alle 2 e mezza gli agenti sono tornati sul lungomare Trieste. Dinanzi alla lunga teoria di auto in sosta vietata dallo stabilimento “Zodiaco” fino al ponte sull’Albula, la Polizia Municipale ha scelto ancora una volta la strada della prevenzione. Sempre con lampeggiante acceso, l’auto ha proceduto a passo d’uomo fermandosi per alcuni minuti dinanzi a ciascun locale notturno. Molti, accortisi della presenza degli agenti, sono usciti per spostare i mezzi, ma molte vetture sono rimaste dov’erano. Solo verso le 3 il personale ha iniziato a redigere gli avvisi di violazione per un importo di 41 euro ciascuno. Alla fine sono stati 51 gli automobilisti sanzionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *