Nuovi investimenti sull’asse Italia ed Emirati Arabi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Un modo nuovo per andare oltre la crisi è quello proposto da due anni a questa parte da Marche Endurance Lifestyle, che attivando nuove sinergie sull’asse sport-business sta creando le basi affinché la nostra economia guardi ai mercati stranieri con orgoglio e determinazione per creare opportunità di sviluppo. La testimonianza sta negli incontri che Gianluca Laliscia, CEO di sistemaeventi.it e ideatore del format Endurance Lifestyle, avrà nei prossimi giorni negli Emirati Arabi Uniti, dove metterà ulteriormente a punto i contenuti del Forum internazionale di attrazione degli investimenti in programma alla Mole Vanvitelliana di Ancona venerdì 14 giugno, nell’ambito del ricco programma di Marche Endurance Lifestyle (Marcelli di Numana, 13-16 giugno 2013).

L’evento è promosso dalla Regione Marche e si svolgerà con l’alto patronato di Sua Altezza Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, primo ministro e vice presidente degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai, e con il supporto del ministero dell’Economia degli Emirati Arabi Uniti. Il tema centrale sarà quello dell’attrazione di investimenti emiratini nel nostro Paese sotto una prospettiva nuova. Non pensare, come è accaduto finora, agli Emirati Arabi Uniti solo come Paese e mercato dove esportare i nostri prodotti o investire avviando attività commerciali, ma come realtà disposta a condividere progetti e attività in Italia.

“Nonostante la nascita del nostro Paese risalga al 1971 – afferma l’ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti in Italia S.E. Abduaziz bin Nasser Al Shamsi – le relazioni bilaterali tra Italia e Emirati Arabi Uniti e l’evoluzione di una rapida crescita di relazioni speciali testimoniano un partenariato forte in tutti i campi. Non a caso l’Italia è in Europa il secondo partner commerciali per gli EAU”. Esperienze di rilievo e grande prospettiva che, come ebbe modo di sottolineare anche il ministro dell’Economia degli Emirati Arabi Uniti Sultan bin Saeed Al Mansouri in occasione del Forum economico nella passata edizione di Marche Endurance Lifestyle, hanno visto un prorompente sviluppo dei dati riferiti all’interscambio”.

“La prima edizione di Marche Endurance Lifestyle – sottolinea il presidente della Regione Gian Mario Spacca –  è stata un successo non solo per le presenze di pubblico e per la bellezza dell’evento, ma anche perché ha consentito l’avvio di concreti contatti tra imprese marchigiane e imprese emiratine. Le relazioni istituzionali ed economiche tra Italia ed Emirati Arabi Uniti sono uscite ulteriormente rafforzate da questo evento che unisce sport, economia e turismo. Una formula vincente che vogliamo replicare anche quest’anno, potenziando in modo particolare gli aspetti legati all’incontro tra imprese italiane e imprese degli Eau. L’auspicio è che possano ampliarsi le opportunità di partnership e i rapporti di amicizia tra i nostri due Paesi”.

Gli Emirati Arabi Uniti, fra l’altro, rappresentano anche un’importante occasione di investimento per le imprese italiane, grazie ai privilegi economici concessi dal governo emiratino, primo fra tutti gli accordi tra i due Paesi per la protezione degli investimenti volti a evitare la doppia imposizione in materia di tassazione.

“Oggi – continua l’ambasciatore Al Shamsi – abbiamo quasi 200 imprese italiane all’interno e all’esterno delle nostre zone franche che operano nei settori del petrolio e delle costruzioni, nel settore imprenditoriale e in quello bancario. Molte aziende italiane hanno uffici e agenzie commerciali negli EAU. Inoltre, gli Emirati Arabi Uniti iniziano ad investire in Italia, ad esempio attraverso la Mubadala Development Company del governo di Abu Dhabi, che ha una quota di circa il 5% nella Ferrari, oltre alla partecipazione nella Piaggio”.

Proprio gli investimenti in Italia da parte degli EAU saranno al centro del Forum del 14 giugno alla Mole Vanvitelliana di Ancona, nell’ambito di Marche Endurance Lifestyle, l’evento, in programma dal 13 al 16 giugno nella Riviera del Conero che farà del cavallo il trait d’union di relazioni economiche, sportive e diplomatiche e che culminerà nella giornata di sabato 15 con la Conero Endurance Cup, maratona a cavallo alla quale parteciperanno i migliori binomi provenienti da tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *