Importanti risultati dal confronto tra Amministrazione e balneari

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
Giovanni Gaspari (foto E. Ciucani)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– Si è svolto ieri, giovedì 18 aprile, un incontro tra l’Amministrazione comunale e la Consulta balneari, organismo composto dai rappresentanti delle associazioni che raggruppano gli operatori della spiaggia sambenedettese. All’incontro con il sindaco Giovanni Gaspari c’erano Francesca Rossi Bollettini di Confindustria, Maria Angellotti e Enrica Ciabattoni di Confcommercio, e Pietro Aureli di Confesercenti e Sandro Assenti di Confesercenti turismo.

Nell’incontro si sono affrontate alcune questioni inerenti il settore del turismo balneare e i progetti dell’Amministrazione per la zona turistica. I componenti della Consulta hanno chiesto la disponibilità dell’Amministrazione a concordare forme che sostengano il settore del turismo balneare, ponendo alcune questioni che l’Amministrazione ha recepito fornendo importanti risposte.

Per quanto riguarda i parcheggi a pagamento sul lungomare, che saranno attivi dal 1° giugno, è stata accolta la richiesta di istituire un abbonamento settimanale, valido dal lunedì al venerdì, al costo di 18 euro. Sarà istituito un ticket giornaliero da 5 euro che permetterà ai turisti di parcheggiare dal mattino al tramonto (i dettagli sono in corso di definizione). Come richiesto da diversi albergatori, rimarrà in vigore il ticket da 7,50 euro che permetterà di sostare negli stalli blu dalle 9 alle 24 e quindi (considerando che la notte non si paga) consentirà una sosta giornaliera ininterrotta.

In merito alla richiesta degli operatori di poter consentire l’utilizzo dei “grattini” acquistati per la sosta sul lungomare anche nelle zone centrali della città, il Sindaco ha assicurato che la proposta sarà presa in considerazione dopo aver svolto un monitoraggio circa la reale richiesta del servizio da parte dei turisti.

Per quanto concerne i progetti di sviluppo della città, il Sindaco ha anticipato che i lavori di riqualificazione della foce dell’Albula partiranno a fine 2013. La fine dell’anno è anche il termine che l’Amministrazione si è data per arrivare all’approvazione del progetto esecutivo di riqualificazione del tratto nord del lungomare.

Gaspari ha poi informato gli operatori dei contenuti del progetto che su impulso dell’assessore alla mobilità Luca Spadoni, l’Amministrazione sta redigendo per realizzare una pista ciclabile di collegamento tra il sottopasso ciclopedonale di via dell’Airone con il lungomare. In questo modo dal centro di Porto d’Ascoli ci si potrà spostare in sicurezza con la bici verso il lungomare e quindi verso il centro città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *