Al via la manifestazione “CAI 150° – Salaria: quattro Regioni senza confini”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– In occasione delle celebrazioni del 150° anniversario della fondazione del Club Alpino Italiano (1863-2013), dieci Sezioni/Sottosezioni CAI che hanno sede lungo la Salaria, di cui costituiscono parte attiva la Sezione di San Benedetto del Tronto e la Sezione di Ascoli Piceno, propongono il Progetto intersezionaleCAI 150° – Salaria: quattro Regioni senza confini”, una manifestazione che, partendo da San Benedetto del Tronto il 20 aprile, ci condurrà in un percorso “a tappe” dal Mare Adriatico al Mar Tirreno (a Roma).

Il Progetto vuole mettere in evidenza la Via Salaria, una delle grandi arterie della rete viaria dell’Impero Romano, collegamento indispensabile per lo scambio di culture, saperi e merci tra i popoli, unendo praticamente quattro Regioni (Abruzzo, Marche, Umbria e Lazio) divise per secoli da un confine storico che è stato cancellato nel 1861 con l’Unità d’Italia.  Il percorso (da San Benedetto del Tronto a Roma) attraversa il cuore degli Appennini, caratterizzato oggi dalla presenza dei Parchi Nazionali dei Monti Sibillini e del Gran Sasso – Monti della Laga.

Da sottolineare che il suddetto programma “CAI 150° – Salaria” è inserito in un Progetto nazionale del Club Alpino ItalianoCamminaCAI 150” che prevede la percorrenza in contemporanea dei principali lunghi “cammini storici” (Francigena, Micaelica e Salaria) con inizio lo stesso giorno (sabato 20 aprile 2013) e meta finale unica il 28 settembre a Roma.

In particolare, sono a cura della Sezione di San Benedetto del Tronto le prime due tappe che percorreranno sentieri a ridosso del fiume Tronto: sabato 20 aprile dalla Riserva Naturale della Sentina all’Oasi naturalistica di Pagliare (all’arrivo, con un modesto contributo, sarà possibile consumare uno “spuntino”); il 21 aprile da Ascoli Piceno ad Acquasanta Terme.

La settimana successiva seguiranno altre due tappe, a cura della Sezione CAI di Ascoli Piceno: il 27 aprile da Arquata T. ad Accumuli; il 28 aprile da Accumuli ad Amatrice.

Tutte le tappe prevedono la possibilità di partecipazione sia a piedi (gli spostamenti in pullman avranno un costo del biglietto pari ad € 2,50 a corsa) sia in moutain bike (sul sito www.slowbikeap.it  sono disponibili tutte le informazioni necessarie).

La quota di partecipazione è pari a € 2,00 per i soci ed € 7,00 per i non soci.

Per motivi organizzativi, la prenotazione è obbligatoria entro mercoledì 17 aprile per l’uscita del 20 aprile  ed entro venerdì 19 aprile per l’uscita del 21 aprile. In particolare, i NON soci devono iscriversi entro i termini indicati anche per motivi assicurativi.

Informazioni e prenotazioni presso la sede CAI di San Benedetto del Tronto (via Firenze,3 – zona Ischia 2 – Grottammare) mercoledì 17 e venerdì 19 aprile, ore 21,30 oppure per telefono a:  Mauloni Mario 338.9340093 – Tenaglia Stefano 335.352047.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *