Elio Core scrive per ottenere la pulizia della Stazione Porto D’Ascoli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PORTO D’ASCOLI – Pubblichiamo la lettera di Elio Core, presidente del comitato di quartiere Porto D’Ascoli Centro, diretta al dirigente delle Ferrovie di Ancona.

Egregio Dirigente,

nel ringraziarla per quanto ha fatto precedentemente per la Stazione di Porto D’Ascoli nel riattivare, su sollecitazione del Comitato di quartiere di Porto D’Ascoli Centro, i servizi igienici, la sistemazione delle scritte sui muri dello stabile, il controllo in determinate ore della notte, attraverso la Polfer, risultato determinante per scoraggiare i teppisti che stazionavano all’interno della struttura. Tuttavia non posso esimermi nel sottoporre alla sua attenzione, a seguito di verifiche, controlli e proteste degli utenti fruitori del Servizio RFI, giunti a questa presidenza, la mancata riapertura della fontanella dell’acqua, la sostituzione del portone di ingresso, le panchine della sala di attesa rotte e usurati dal tempo, lo stato di degrado negli spazi recintati che proiettano immagini sgradevoli.

All’interno della struttura, in uno spazio recintato, per evitare giustamente la presenza di tossici dipendenti, siringhe depositate sul pavimento, eiezioni di animali , presenza di malavitosi, vi è presenza di degrado assoluto dovuto ed incuria e alla impossibilità di accedere per effettuare una normale pulizia.
In detto spazio vi è la presenza di erbacce che ha raggiunto oltre il metro di altezza, topi, serpi, escrementi di animali e rifugio per gatti randagi che pongono la necessità di una disinfestazione a fini preventivi.

“Allo scopo di evitare questo triste spettacolo e di proiettare una cattiva immagine per una città turistica quale quella di San Benedetto del Tronto, le chiedo, in nome e per conto dei cittadini-utenti, di porre in essere provvedimenti atti a risolvere la problematica della pulizia dello spazio recintato, la riapertura della fontanella utile ed indispensabile per gli utenti, la cura e la manutenzione degli infissi. Voglio ricordarle che il nodo Ferroviario di Porto D’Ascoli riveste notevole importanza per questo territorio e paesi limitrofi, essendo punto cardine per i collegamenti della tratta Pescara, Ancona e Ascoli”

Gli utenti che usufruiscono del servizio ferroviario giornaliero e particolarmente nelle ore mattutine: studenti, lavoratori pendolari, pensionati e turisti, negli ultimi tempi, sono aumentati in modo considerevole anche per la ristrutturazione esterna dello spazio antistante la Stazione, con parcheggi e servizio taxi, e tra non molto il funzionamento della metropolitana di superficie Ascoli- Porto D’Ascoli.

Certo di un suo intervento, nell’attesa, mi pregio inviarle distinti saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *