Contrasto allo spaccio di stupefacenti un arresto a Cupra Marittima

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRA MARITTIMA – Nel tardo pomeriggio di sabato, personale della Squadra Mobile di Ascoli Piceno, ha tratto in arresto un cittadino di anni 22, irregolare sul territorio nazionale.

Al termine di specifici servizi finalizzati alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, personale della Squadra Mobile di Ascoli Piceno, bloccava il giovane, in località Cupramarittima (FM) nei pressi della fermata di un autobus.

La perquisizione personale permetteva di rinvenire e sequestrare gr. 10 di cocaina, celata sottoforma di pallina termosaldata all’interno della tasca del giubbino che indossava.

Nell’immediatezza le indagini portavano alla limitrofa abitazione ove si rinvenivano, nascoste all’interno di un televisore, altre due palline termosaldate.

La sostanza stupefacente, per un totale di gr. 21.6 è risulta essere cocaina di ottima qualità a seguito del narco-test effettuato dalla locale Polizia Scientifica.

All’interno dell’abitazione veniva rinvenuto e sequestrato anche 1 bilancino di precisione atto alla pesatura della droga e dei foglietti strappati da un’agendina con l’indicazione degli acquirenti di precedenti cessioni di stupefacente.

Come disposto dall’A.G., è stato condotto in carcere per rispondere del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione rientra nell’ambito di una più vasta e complessa attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti che la Squadra Mobile Picena sta effettuando lungo l’intero litorale Ascolano e Fermano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *