VIDEO e FOTO 70esima Settimana Eucaristica

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Foto di Giulia Pignotti, Video e articolo di Nicolas Abbrescia

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Siamo a San Benedetto del Tronto, nella chiesa dei Padri Sacramentini, nella sera dell’ottava di Pasqua. Quale atmosfera si respira sotto le tele di San Pier Giuliano Eymard, fondatore dell’ordine e della lavanda dei Piedi di Koder?

L’atmosfera che si respira è quella di un affascinante fruscio di voci e strumenti, che come tradizione spalanca le porte alla Settimana Eucaristica, uno degli eventi più importanti della primavera diocesana, giunta alla 70esima edizione, intitolata “L’eucaristia, mistero della fede: itinerario eucaristico con San Pier Giuliano Eymard”.

L’incontro delle corali ha visto la partecipazione di undici parrocchie, in maggioranza sanbenedettesi che si sono esibite in questa bellissima iniziativa. Le parrocchie partecipanti sono state la cattedrale di Santa Maria della Marina con il “Crucifixus” del Lotti; la Gran Madre di Dio di Grottammare con “all’Eucarestia” di Mozart, la Madonna del Suffragio con “Resta accanto a me” di Gen Verde; Cristo Re con “Il canto del Mare” di Marco Frisina eseguito dalla Corale Laudate Dominum; San Giuseppe con “del tuo spirito” di Gen Rosso; San Cipriano di Colonnella con “Canto di Madonna Povertà” di Marco Frisina; San Gabriele di Villa Rosa con “Re Di Gloria”; Ancoraincoro con “Total Praise” di Richard Smallwood; il coro Voci Liete della Parrocchia di San Filippo Neri con “Pacem in terris” di Frisina; San Pio X con il Salmo 114 e San Benedetto Martire con “Mi arrendo al tuo amore”.

Le varie corali hanno ricevuto una stampa del dipinto di Claudia Cundari, in una serata che ha visto una notevole affluenza di pubblico, partecipe e interessato all’evento.

Prossimo appuntamento mercoledì 10 aprile alle ore 21 con l’incontro “L’eucaristia, mistero della fede”, alla presenza dell’Arcivescovo Emerito di Perugia, già nostro Vescovo, mons. Giuseppe Chiaretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *