Domenica festa di San Giacomo della Marca e di Sant’Aureliano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – Due importanti feste si terranno questo fine settimana: La Festa di San Giacomo della Marca a Monteprandone e la Festa di Sant’Aureliano a Grottammare

Festa di San Giacomo della Marca (Articolo di Fernando Ciarrocchi)
Domenica 7 aprile, come consuetudine vuole da anni, il Santuario “San Giacomo della Marca” celebra la festa dei bambini: non poteva essere altrimenti visto che San Giacomo ella Marca è il protettore dei bambini.

Dunque, la Domenica in albis, è dedicata alla gioia dei bambini che come ogni anno saranno numerosi e festosi.
Durante tutta la giornata nel chiostro del santuario tutti i bambini potranno cimentarsi nella simpatica pesca con ricchi premi e nel piazzale antistante il santuario tanta festa con giochi, canti, spettacoli per tutti i bambini.

Non mancheranno le leccornie della tradizione: maritozzi, dolcetti, frittelle e altre soprese per rifocillarsi e deliziare il palato

Il programma della giornata è il seguente: al termine delle Sante Messe delle ore 7,00, 8,30, 10,00, 11,30, 17,00, 18,30, sarà impartita la benedizione ai bambini nella cappella di San Giacomo.
Al termine della Santa Messa delle 11,30 ci sarà anche la benedizione delle mamme in dolce attesa e di quelle che desiderano un figlio.
Alle ore 17,00 tutti bambini presenti parteciperanno alla processione che li vedrà protagonisti.

Festa di Sant’Aureliano
La festa di Sant’Aureliano fa parte di quelle feste di antica tradizione popolare che si tramandano nel tempo restando quasi immutate. A Grottammare si affianca a quella del Santo Patrono, S. Paterniano, e a quella di S. Martino.
Sant’Aureliano. fu soldato romano, probabilmente martirizzato a Roma, le cui spoglie furono richieste intorno al V secolo dagli abitanti di Grottammare e quindi traslate a Santa Maria ai Monti. Credenze popolari raccontano che invece egli fu martirizzato a Grottammare, nei pressi dell’Oasi di Santa Maria ai Monti.
La sua solennità viene celebrata la settimana dopo Pasqua, e in quei giorni l’Oasi di S. Maria dei Monti di Grottammare viene organizzata una grande festa popolare.
Una volta, in occasione della festa, veniva organizzata un’importante mostra di bestiame proprio davanti la chiesa, e il proprietario dell’animale risultato vincitore (toro, mucca o vitello) poteva tornare a casa con qualche nuovo attrezzo da lavoro. Oggi la mostra del bestiame non esiste più e ad essa si sono sostituite da gare popolari come ad esempio la gara di scocciette.

Programma Religioso:
Sabato 6 Aprile
Ore 18.15: Santo Rosario
Ore 19.00: Santa Messa

Domenica 7 Aprile
Sante Messe: 7.30, 9.00, 12.00, 18.00, 19.00
Santa Messa Solenne: Ore 10.15 con processione del simulacro del Santo e benedizione della città dal belvedere del convento.

Il Programma civile lo potete leggere le manifesto:

Due appuntamenti da segnare sia nell’agenda dei più grandi, sia nel diario dei più piccoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *