Lotta al punteruolo rosso, contributo di 72 mila euro dal “Gran Pavese Rossoblù” dr. Naponiello

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Sindaco Giovanni Gaspari ha ricevuto in Municipio il dr. Giuseppe Naponiello e la sua consorte, la signora Giovanna, per ringraziarlo del formidabile aiuto che sta offrendo alla città nella lotta al punteruolo rosso.

Infatti il dr. Naponiello, dando seguito all’impegno assunto ad ottobre 2012 in occasione della consegna del “Gran Pavese Rossoblù”, ha formalizzato nei giorni scorsi l’accredito di un contributo di 60 mila euro + IVA (per un totale di 72.600 euro) da parte della Finagro s.p.a., società di cui è presidente, che servirà al Comune per trattare con prodotti di contrasto alla proliferazione del punteruolo circa 200 palme della zona centrale della città.

A tal proposito è stato presentato al mecenate un progetto redatto dal servizio Parchi e Giardini che ha individuato per l’intervento un’area delimitata ad ovest da viale Padre Olindo Pasqualetti, a sud dalla recinzione della Palazzina Azzurra (il cui parco sarà oggetto di un’altro specifico intervento), ad est da viale Marinai d’Italia e a nord da via Fiscaletti.

Naponiello ha gradito la soluzione scelta dall’Amministrazione confermando che la sua azienda, leader mondiale nella produzione di fitofarmaci, d’intesa con i soci americani proseguirà nelle ricerche per individuare un metodo di lotta definitiva al punteruolo rosso.

“Scelsi trent’anni fa di amare San Benedetto – ha dichiarato Naponiello – oggi vorrei fare qualcosa di concreto per difendere il ricco patrimonio arboreo che la Riviera custodisce. Mi auguro di poter ottenere questa vittoria per la popolazione sambenedettese, la città e gli operatori del settore che lottano ogni giorno per salvare le palme dall’invasione del coleottero”.

Da parte del Sindaco Gaspari il ringraziamento per la generosità dimostrata dal dott. Naponiello e la rassicurazione che sarà profuso, da parte dell’Amministrazione comunale, il massimo impegno su questo fronte. “L’attenzione alla salvaguardia delle palme che contraddistinguono la nostra Riviera e ne caratterizzano l’identità – dichiara Gaspari – è sempre alta. In passato, finché si è potuto, abbiamo stanziato contributi a favore di privati per sostenere interventi sulle palme di loro proprietà. Oggi con il contributo del dr. Naponiello riusciremo ad attuare un intervento massiccio e prolungato nel tempo sulla zona più rappresentativa della città. Ci auguriamo – prosegue il Sindaco – che il generoso gesto del dr. Naponiello apra la strada ad analoghe iniziative da parte di chi, avendo risorse, è disponibile ad affiancarci in questa battaglia fondamentale per il futuro della città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *