Colletta del Venerdi Santo “pro Terra Sancti”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Tutti siamo chiamati a custodire  proteggere la Terra Santa, perciò occorre il contributo di tutti. La Colletta che tradizionalmente avviene il venerdi Santo in tutte le Chiese è la fonte principale per il sostentamento della vita che si svolge intorno ai Luoghi Santi, per le attività di solidarietà realizzate dai frati Custodi della Terra Santa a favore delle popolazioni locali, per la cura dei luoghi della memoria di Gesù. Da più di 800 anni i frati francescani della Custodia si prendono cura di questi luoghi e delle persone che vi vivono con opere concrete: ospedali, scuole, accoglienza, in luoghi che fanno esperienza anche di scontri.

Le offerte raccolte dalle parrocchie nella giornata di Venerdi vengono trasmesse dai Commissari di Terra Santa alla Custodia di Terra. La Colletta è stata voluta da Paolo VI nel 1974, ed è il segno della solidarietà di tutte le Chiese con la Chiesa in Terra Santa. I cattolici in Medio Oriente sono minoranza e spesso anche discriminata, il sostegno e la sollecitudine della Chiesa Universale per questi fratelli è importante. Lo ricorda anche il cardinal Sandri, il prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, nella sua Lettera ai Pastori della Chiesa universale, precisando che delle origini cristiane la Terra Santa è “testimone silenziosa e custode vivente”.

Le attività dei frati può essere seguita anche nel loro sito http://it.custodia.org/default.asp?id=263 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *