Papa Francesco, i primi impegni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Subito dopo la sua elezione a 265° successore di Pietro, papa Francesco “ha sentito al telefono il Papa emerito”. A rivelarlo ai giornalisti è stato padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede. Dopo essersi dichiarato “scioccato per l’elezione di un Papa gesuita”, il portavoce vaticano ha definito la scelta del nuovo Papa “una sorpresa che manifesta il coraggio dei cardinali”, che “hanno scelto di passare l’oceano e di allargare la prospettiva”. Poi padre Lombardi ha reso noto i primi atti pubblici del nuovo Pontefice, che sono iniziati questa mattina con una visita privata alla basilica di S. Maria Maggiore per poi proseguire alle 17, quando il Papa presiederà la concelebrazione eucaristica con i 115 cardinali elettori nella Cappella Sistina. Alle ore 11 di sabato, l’udienza agli operatori delle comunicazioni sociali – come aveva fatto il suo predecessore – nell’Aula Paolo VI.
Domenica 17 marzo il primo Angelus. Il 19 marzo, solennità di san Giuseppe, alle ore 9.30 la Messa d’inizio pontificato. Mercoledì 20 marzo, l’udienza ai delegati fraterni: non ci sarà udienza generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *