8 marzo, Festa della Donna: le iniziative a Colonnella

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

COLONNELLA – Una borsa per la spesa con i numeri dei centri antiviolenza sarà consegnata alle famiglie di Colonnella in occasione della Festa della Donna. Un sacchetto con tutte le indicazioni utili in caso di emergenza o situazioni familiari e sociali difficili (1522 Rete Antiviolenza, 800290290 Antitratta, 800901010 Antidiscriminazioni razziali, 114 Emergenza infanzia, 118 Emergenza sanitaria, 113 Polizia, 112 Carabinieri, 0861 796666 On the Road ) a cui si è aggiunto anche un estratto del discorso di Luciana Littizzetto sulla violenza alle donne fatto nell’ultimo Festival di San Remo.

La consegna delle borse per la spesa, organizzata dalla Commissione Pari Opportunità, si affianca ad altre iniziative per la Festa della Donna, realizzate con la collaborazione dell’associazione Colonnella Liberamente: dal 5 marzo, è iniziato un corso di educazione al rispetto degli altri, tenuto gratuitamente dalla componente della Cpo Vanjia Tsaneva-Ricci e rivolto ai ragazzi delle due classi della prima media, con lo scopo di prevenire comportamenti antisociali.

L’8 marzo, presso l’Hotel Bellavista alle 20:30, buffet e musica dal vivo con l’iniziativa “Profumo di mimosa”, mentre il 17 marzo presso la sala Flaiano si terrà “Un tè con te”: a partire dalle 15:30 proiezione del film di Alina Marazzi “Vogliamo anche le rose” a cui seguiranno riflessioni e dibattito. Nell’intervallo tè e dolci.

Le attività della Commissione Pari Opportunità proseguono con il corso di alfabetizzazione informatica, tenuto dall’ingegner Pirozzi, che partirà il 19 marzo (per iscrizioni rivolgersi in Comune) e l’attivazione a breve dello Sportello Informa Lavoro, presso la Biblioteca comunale, allo scopo di aiutare il cittadino a redigere il proprio curriculum e ad informarlo sulle offerte di lavoro sul territorio. Il servizio, che è gratuito, sarà svolto dalle componenti della Commissione Pari Opportunità, eventualmente affiancate all’occorrenza da figure professionali quali avvocati o commercialisti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *