VIDEO Presentazione Tirreno – Adriatica

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Nicolas Abbrescia

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Viva la tirreno adriatico”, è questo lo slogan che ha caratterizzato la presentazione della tappa finale de “la corsa dei due mari”, che si terrà martedì 12 marzo, nella cornice del lungomare di San Benedetto del Tronto. Saranno 9200 metri contro il tempo, che potrebbero decretare il vincitore finale della corsa, con partenza presso lo Scalo di Alaggio del Porto (intorno alle 13 partirà il primo concorrente) e arrivo tradizionale in Piazza Giorgini intorno alle 16.

La presentazione, svoltasi stamane presso la Sala Consiliare del comune, ha visto l’introduzione del Vicesindaco Eldo Fanini, che ha sottolineato la vetrina internazionale che San Benedetto avrà con la Tirreno, grazie alla presenza delle televisioni dell’intero continente, della diretta RAI (che solo recentemente ha acquisito i diritti televisivi da RCS Sport, ndr) e di un novero partenti di altissimo livello.

In secondo luogo, è intervenuto l’assessore allo sport Curzi, che assieme al Fanini, ha segnalato alla presenza della stampa, i lavori di rifacimento del manto stradale di gran parte del lungomare, che ammontano a 80000 euro.

L’elemento saliente di questa presentazione, è stata la presenza dei bambini e delle maestre dell’ISC Centro, che hanno aderito al progetto Biciscuola, che da diversi anni coinvolge a rotazione le scuole cittadine. Un progetto realizzato in collaborazione con la Lega del Filo d’Oro di Osimo, rappresentata dalla dottoressa Chiara Ambrogini dell’Ufficio Stampa.

“Il progetto Biciscuola per la Lega del Filo d’Oro, significa il coinvolgimento dei nostri volontari che andranno all’interno delle classi ad incontrare gli alunni in maniera giocosa, cioè faranno in modo, tramite alcuni giochi, di far conoscere quella che è la realtà delle persone sordocieche, in particolare con la “Casetta del Tatto”, una casetta in cui i bambini dovranno conoscere con l’uso del tatto, gli oggetti che andranno a toccare, oppure tramite il gioco del riconoscimento, sempre solamente con l’uso delle mani”, ha argomentato la dott.ssa Ambrogini ai nostri microfoni.
Oltre alla Lega del Filo d’Oro, a fare da complemento all’esperienza Biciscuola ci saranno anche l’AVIS (che parteciperà anche con un apposito Stand), rappresentata alla presentazione dal Dottor Socionovo e la Polizia Stradale con il pullman azzurro.

Non sono mancati appassionati ed ex ciclisti. Su tutti Giovanni Colonnella, per decenni un grande artista del pedalar di scoperta nelle diversità del Vecchio Continente e da un decennio or sono un grande artista della scultura, con opere aventi un unico filo conduttore: la bicicletta.
Con la foto di gruppo finale ci catapulteremo dritti verso il 12 marzo, data in cui San Benedetto si fermerà come sempre, all’alba della primavera meteorologica, per il suo evento sportivo più importante: la Tirreno – Adriatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *