Cinema Margherita arriva Viva la libertà

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Gli spettacoli al cinema margherita

Fine settimana
Viva la libertà di Roberto Andò
sabato 23 febbraio ore 21,15
domenica 24 febbraio ore 16,30 – 18,30 – 21,15
lunedì 25 febbraio ore 21,15
martedì 26 febbraio ore 21,15

Giovedì d’Essai
Ruby Sparks di Jonathan Dayton
Giovedì 28 febbraio ore 21,15

Prossimamente
Lincoln di Steven Spielberg, Re della terra selvaggia di Benh Zeitlin, Educazione siberiana di Gabriele Salvatores

Il Cinema Margherita di Cupra Marittima da sabato 23 a martedì 26 febbraio propone Viva la libertà di Roberto Andò, con Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Anna Bonaiuto, Michela Cescon, Renato Scarpa, Federico Torre e Valeria Bruni Tedeschi.

Per i Giovedì d’Essai il 28 febbraio sarà presentato Ruby Sparks di Jonathan Dayton.

Viva la libertà: Il segretario del più importante partito di opposizione improvvisamente parte per la Francia per incontrare Danielle (Valeria Bruni Tedeschi), amata venti anni prima. Per rimediare alla sua assenza, la moglie Anna (Michela Cescon) e il collaboratore Bottini (Valerio Mastandrea) si rivolgono a Ernani (Toni Servillo), fratello gemello di Enrico e professore di filosofia recentemente dimesso da un ospedale psichiatrico. Tratto dal romanzo Il trono vuoto di Roberto Andò, Ed. Bompiani. (www.trovacinema.it)

“Toni Servillo si fa in due. È Oliveri, segretario del maggior partito di sinistra, che decide di concedersi una pausa dal difficile momento politico e personale e si rende irreperibile. Chiede segreta ospitalità a Parigi a una vecchia fiamma, Danielle (Valeria Bruni Tedeschi) sposata con un regista e madre di una bambina. A Roma l’assistente del politico scomparso (Valerio Mastandrea) corre ai ripari. Rintraccia Ernani, il gemello che Oliveri ha perso di vista, intellettuale di genio, in cura presso un centro di salute mentale. Sono identici, solo che il depresso eccentrico è un Toni Servillo ridente e malizioso. Diventare Oliveri lo diverte e sa farlo benissimo, anche troppo. Al suo primo incontro con gli elettori Ernani li entusiasma cancellando le parole di rito, quelle che sono diventate i mantra di sinistra vuoti, conquista la piazza commuovendola, non teme di usare in campagna elettorale la cultura, considerata perniciosa come aveva predetto Fellini. Cita con passione Brecht («Non aspettarti nessuna risposta oltre la tua») e la folla riscopre di avere ancora la passione per la politica.” (Natalia Aspesi – La Repubblica)

A partire dal 18 gennaio la programmazione del venerdì del Cinema Margherita è sospesa per fare andare in scena gli spettacoli della Rassegna teatrale. In sostituzione è programmato uno spettacolo di martedì.

Anche per la stagione 2011-2012 il Cinema Margherita propone la Tessera Acec Marche. La tessera costa € 5, permette di avere 5 ingressi ridotti, più uno in omaggio, ed è utilizzabile in tutte le Sale Acec Marche.

Ingressi: € 6,00 interi, € 4,50 ridotti
Ingresso universitari: € 4,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *