Polstrada, concessionarie sotto inchiesta: una sospensione nel teramano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – In seguito alla denuncia penale del settembre scorso da parte della Polizia Stradale  nei confronti di una nota Agenzia Automobilistica del Teramano, l’Amministrazione Provinciale di Teramo ha disposto  un  provvedimento di sospensione, in via cautelativa per un mese, a carico della suddetta agenzia, che, in concorso con i titolari di una nota Concessionaria d’Auto della provincia, falsava gli atti di vendita dei veicoli commercializzati presso la stessa concessionaria.

Dalle indagini effettuate dalla Polstrada è emerso, che gli acquirenti permutavano la loro auto usata presso suddetta Concessionaria e firmavano l’atto di vendita del mezzo alla presenza di uno dei dipendenti, senza di fatto recarsi fisicamente presso la sede dell’Agenzia di Pratiche Automobilistiche. Contestualmente, il titolare dell’Agenzia Automobilistica, nei panni di Pubblico Ufficiale, attestava, falsamente, che il proprietario del veicolo aveva firmato l’atto di vendita in sua presenza presso il proprio Ufficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *