VIDEO A Teramo, San Benedetto del Tronto ed Ascoli, San Valentino solidale con il flash mob “One Billion Rising”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – Il comitato provinciale Se Non Ora Quando? di Teramo, patrocinato dall’Università di Teramo, dalla Commissione Pari Opportunità e dal Centro di Cultura delle donne Hannah Arendt, ha organizzato per domani 14 febbraio alle ore 17:30 un flash mob solidale in piazza Martiri a Teramo.

Anche Ascoli Piceno (leggi l’intervista realizzata a Barbara Bassetti), terrà il suo flash mod alle ore alle ore 18:00 in Piazza del Popolo secondo i seguente programma:
– ore 18,00 incontro in Piazza del Popolo
– proiezione del mini film
– lettura del testo “Rising”, scritto appositamente da Eve Ensler
– ballo sulle note della canzone “Break The Chain”
– alle ore 19:00, al rintocco della campana, ciascuna accenderà la propria torcia e la alzerà verso il cielo per illuminare tutti sulla violenza sulle donne.

San Benedetto del Tronto: Il Flash Mob si terrà davanti al comune alle ore 12,30.

Scopo dell’iniziativa è l’adesione alla campagna internazionale One Billion Rising contro la violenza sulle donne.

Attraverso il ballo, si darà vita ad una forma di protesta non violenta, che avrà il merito di sensibilizzare l’opinione pubblica e la politica contro le barbarie e le ingiustizie del femminicidio, e per chiedere leggi, che tutelino i diritti inalienabili delle donne. 189 paesi nel mondo aderiranno all’iniziativa, tra cui 70 città italiane e 13 mila organizzazioni femminili.

A seguire, ore 18:30, si darà il via ad un dibattito pubblico con le candidate e i candidati alle prossime elezioni politiche, i quali saranno chiamati a rispondere su questioni riguardanti la democrazia, il welfare, i diritti civili, la violenza contro le donne, la legalità e la trasparenza politica. Saranno le donne del Comitato SNOQ di Teramo a porre domande sulla questione femminile.

“Troviamo molto bello – si legge in una nota del comunicato – che questo evento sia organizzato proprio nel giorno di San Valentino, festa degli innamorati, che può così passare da evento – cioccolatini a evento della solidarietà fra uomo e donna (o fra partner di qualsivoglia sesso) – che nasce dal vero amore e dal rispetto.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *