Dai luce alla pACe: meeting della pace a Martinsicuro

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – Il cammino associativo dell’Azione Cattolica ha accompagnato, nella proposta formativa a misura di bambini e ragazzi, la riflessione “accendendo i riflettori” su alcune realtà del nostro territorio.
Al termine del Mese della Pace, sebbene un po’ posticipato nei tempi, i ragazzi e i bambini si incontrano per un momento di festa e gioco, riflessione e ascolto nel palazzetto dello sport di Martinsicuro il 16 febbraio dalle 15.00 alle 18.00.

Il Vescovo Gervasio sarà presente per un momento di preghiera e per accendere le luci sulla pace.

Come è tradizione, il percorso del mese della pace è accompagnato da un’iniziativa di solidarietà per aiutare a educare a uno stile di vicinanza e accoglienza. Il progetto di pace si può sostenere con l’acquisto una piccola lampada per la lettura di un libro. Ciò serve a finanziare un progetto in Egitto, che vive oggi una fase delicata della sua storia sociale, politica e economica. Città come Alessandria e Il Cairo conoscono la difficile vita di bambini di strada, lasciati dalle loro famiglie di cui non riescono a prendersi cura. Come ci spiega l’iniziativa nazionale dell’AC “un gruppo di gesuiti, da circa un decennio, ha preso a cuore questa realtà così complessa e difficile e ha deciso di dedicare le proprie cure pastorali proprio a questi bambini.
Fratel Atef Soubhi è il padre Gesuita che qualche anno fa ha scelto di dedicarsi a questi bambini, coinvolgendoli in un progetto teatrale con finalità pedagogiche. Il progetto è finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo da portare in giro per la città (Alessandria) proprio per permettere ai bambini e ai ragazzi di mostrarsi alla comunità in una nuova veste, non più bambini di strada, ma attori, protagonisti sia della scena che della loro vita, capaci di costruire, di creare, di raccontare, di divertire. Il percorso di crescita proposto da fratel Atef e dal suo gruppo, denominato “Art & Life”, pone il teatro e l’arte a servizio della vita con lo scopo di migliorarla.”

Il progetto è lungo e complesso per cui l’Azione Cattolica si è impegnata a seguire per tre anni consecutivi il progetto ed arrivare così ad un numero maggiore di ragazzi, con l’aiuto di tutti e la vendita dei gadgets, che potete richiedere in parrocchia ai responsabili AC.

Dai luce alla pace” è l’invito rivolto a tutti i bambini e i ragazzi chiamati ad illuminare nel modo giusto quelle situazioni che raccontano di pace, di solidarietà, d’amore, di fratellanza autentica.

Guarda qui lo spot promozionale:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *