A Martinsicuro è di scena “Spazio visione”, rassegna di proiezioni a cura della Martinbook

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MARTINSICURO – L’Associazione culturale “Martinbook”, in collaborazione con il Comune di Martinsicuro, organizza “Spazio Visione”, un ciclo di proiezioni, film, documentari, cortometraggi e videoclip che si svilupperà nel corso di sette appuntamenti a cadenza settimanale.

Ogni giovedì, a partire dal 7 febbraio alle ore 21, presso la sala consiliare del Comune in via Aldo Moro, saranno proiettate le opere prime di registi emergenti abruzzesi e marchigiani; nella fattispecie, i protagonisti, che ci accompagneranno in questa avventura cinefila, saranno Luigi Maria Perotti, Mauro John Capece, Giacomo Cagnetti, Rovero Impiglia, Stefano Corona, Acido Solforico, Albert Figurt e l’Associazione “Frammenti”.

La rassegna sarà caratterizzata anche da momenti di dibattito e confronto con il pubblico: moderatrice dell’evento sarà la giornalista Elisabetta Gnani.

Ad aprire le danze, giovedì 7 febbraio, sarà il giovane regista sanbenedettese Luigi Maria Perotti, che porterà in scena la pellicola intitolata La via di mio padre, presentata al Festival del Cinema di Roma nel 2012.  Il documentario tratta della morte di Roberto Peci, fratello di Patrizio, primo brigatista pentito degli anni di Piombo. Roberto fu sequestrato nel 1981 a San Benedetto del Tronto da un commando di quattro terroristi e ucciso dopo 55 giorni di prigionia. Il film è prodotto da “Stamen Film” (Alessandro Perozzi e Mario Petrocchi) e Leonardo D’Isidori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *