“17 festival” a Monteprandone la musica si è fatta vita

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEPRANDONE – La prima edizione del “17 Festival” di Monteprandone, tenutosi nei giorni 22 e 23 dello scorso Dicembre, è stata ben più di un semplice evento musicale. L’idea di questo Festival nasce dall’amore: così si apre il progetto del festival che è nato come omaggio alla memoria di Marzia, deceduta a causa della leucemia. Il 17, un numero molto significativo nella vita di Marzia, la data della sua nascita e della sua morte, ha dato il nome alle due serate, che hanno raccolto alcuni dei gruppi che lei amava, e il cui ricavato, per una cifra di 2180 euro, è stato donato il 31 Gennaio all’Associazione Italiana contro le Leucemie.

All’organizzazione del festival hanno collaborato il Centro Intermodale Marconi e la Polisportiva Ragnola, con il patrocinio del Comune di Monteprandone. Si è trattato di un evento che ha visto la partecipazione di circa 1700 persone, compresi gruppi di giovani appositamente giunti da Piemonte e Puglia, e per il cui successo molti hanno voluto mettersi in moto, come la Consulta Giovani di Monteprandone e Radio Azzurra, che lo hanno sponsorizzato. Un progetto insomma ampiamente condiviso, che ha desiderato essere un vero e proprio “inno alla vita”, un’iniziativa partita dall’amore per una persona ed arrivata ad un gesto concreto di speranza, ma che ha anche saputo unire la forza della musica alla forza dell’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *