La Giornata della Memoria, a Cupra Marittima dibattito diretto con i ragazzi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRA MARITTIMA – Da quattro anni a questa parte anche a Cupra Marittima si celebra la Giornata della Memoria per le vittime dell’Olocausto. Dopo spettacoli musicali e teatrali, quest’anno si è deciso di parlare direttamente ai ragazzi, in particolare agli studenti dell’Ipssct di Cupra.
Perciò durante la mattinata di sabato 26 gennaio, presso la sala consiliare del Comune si è tenuto “Se questo è un uomo”, incontro organizzato da Luca Vagnoni consigliere alle politiche giovanili, Mario Pulcini presidente della Consulta Giovanile e Luciano Bruni assessore alla Cultura.
Bruni, che è soprattutto professore di storia, ha parlato alle classi presenti degli avvenimenti che hanno segnato quegli anni, spiegando come e perché si è arrivati alle leggi razziali. Lo scopo dell’iniziativa è stato dunque quello di sensibilizzare i giovani, di creare loro gli “anticorpi” e diventare cittadini sensibili e coscienti. Per l’occasione sono state lette poesie e racconti riguardanti proprio testimonianze di chi quella guerra e quel periodo lo ha vissuto sulla propria pelle. Molto apprezzata è stata anche la mostra fotografica allestita all’interno della sala consiliare, le immagini ritraggono scene tratte dai campi di concentramento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *