Linea Ascoli – Porto D’Ascoli la vecchia littorina verrà sostituita dal nuovo Minuetto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Immagine di repertorio

PROVINCIA – Il prossimo 20 febbraio, RFI, Rete Ferroviaria Italiana, procederà all’attivazione delle nuove condutture di contatto a 3.400 V per gli impianti di trazione elettrica della linea.

Quel giorno, quindi, a partire dalle ore 5.00, le condutture di contatto e di alimentazione pertinenti il binario unico della linea Ascoli Piceno (incluso) – Porto d’Ascoli (incluso), saranno continuamente sotto tensione a 3.400 V.
In un avviso al pubblico, la direzione territoriale produzione di RFI, richiama l’attenzione dei cittadini perché da quella data, “si dovrà evitare in modo assoluto qualsiasi contatto diretto o indiretto con i conduttori, le mensole e gli isolatori delle condutture stesse”.

Si dovrà inoltre prestare particolare attenzione nel passare sotto i conduttori, nei passaggi a livello, con veicoli con sagoma d’ingombro (anche per eventuali carichi trasportati quali scale, pertiche o simili) con altezza maggiore o eguale a 4 (quattro) metri.
Questi attrezzi dovranno essere trasportati in posizione orizzontale e comunque il carico dei veicoli non dovrà superare i 4 metri di altezza da terra, ivi comprese le persone eventualmente trasportate.

Intanto anche il Comune di Ascoli Piceno si è attivato e l’Ufficio Segnaletica concorderà con il direttore tecnico di Produzione di RFI, Luciano Frittelli, l’installazione di idonei segnali di altezza massima e di pericolo di folgorazione lungo le strade che conducono ai passaggi a livello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *