Sviluppo Rurale: risorse per 1 milione e 450 mila euro per i comuni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – Si concretizza con l’emanazione di tre bandi pubblici il Progetto integrato territoriale della Provincia di Ascoli Piceno, sviluppato nell’ambito del PSR Marche 2007/2013. Si tratta di tre misure dell’Asse 3 relativo alla Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia rurale: la misura 3.2.1. “Avviamento dei servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale”, la misura 3.2.3 “Tutela e riqualificazione del territorio rurale” e la misura 3.1.3. “Incentivazione alle attività turistiche”.

Le domande possono essere presentate dagli enti locali e, solo per la misura 3.2.1., anche dalle associazioni no profit interessati agli interventi, entro il 31 gennaio.

Per quanto concerne la prima misura (3.2.1.), sono ammissibili all’aiuto gli investimenti riguardanti i servizi commerciali pubblici con la sistemazione di spazi aperti o chiusi da destinare a mercatini, stand o servizi di consegna a domicilio per disabili, anziani, frazioni isolate. Rientrano nella misura anche i servizi culturali e ricreativi come la ristrutturazione di strutture esistenti, la realizzazione di laboratori artistici, teatrali, biblioteche e laboratori della tradizione enogastronomica.

La seconda misura (3.2.3.) fa riferimento al recupero, restauro e riqualificazione di beni immobili del patrimonio culturale dell’aree rurali leader della provincia. Infine, la terza misura (3.1.3.), quella attinente le attività turistiche, comprende le seguenti tipologie di investimento: creazione, potenziamento e adeguamento di infrastrutture su piccola scala (come centri di accoglienza e di informazione turistica ed agrituristica nell’ambito della valorizzazione di aree protette o di elevato valore ambientale o con beni storici); infrastrutture ricreative per l’accesso ad aree naturali, servizi connessi alla piccola ricettività nonché itinerari tematici (cultura, storia, enogastronomia), percorsi attrezzati (escursionismo, ippoturismo, birdwatching).

Alla misura 3.2.3. e 3.1.3 possono partecipare i Comuni delle aree rurali leader della Provincia di Ascoli Piceno classificati come D, C3 e C2, alla misura 3.2.1. solo i Comuni e le Associazioni no profit di area leader classificati come D e C3.

Per i Comuni interessati sono a disposizione complessivamente circa un milione e 450 mila euro.

“Da sempre l’agricoltura costituisce un’importante fonte di reddito per il territorio non solo sotto l’aspetto produttivo ma anche collegato ad altre forme di economia – dichiara l’Assessore Giuseppe Mariani – in questa prospettiva si inseriscono quelle risorse europee che vanno a valorizzare le sinergie tra paesaggio, turismo, storia, tradizioni e ricettività rurale nell’ottica vincente della multifunzionalità che da sempre caratterizza l’agricoltura picena.”

Il bando completo e i relativi allegati sono scaricabili sul sito della Provincia di Ascoli Piceno all’indirizzo www.provincia.ap.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *