ATTENZIONE Per i laureati, i diplomati e le imprese nella Regione Marche, possibili incentivi per l’assunzione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

REGIONE MARCHE – Tra le priorità per il 2013 la giunta regionale ha confermato la tutela del lavoro e una costante attenzione ai giovani.  Coerente con queste proposito,  tra i primi provvedimenti del nuovo anno, la Regione pubblica on line sui siti istituzionali a partire da oggi fino alla mezzanotte del 1° marzo 2013,  un avviso pubblico per l’iscrizione di giovani laureati e diplomati in possesso di una formazione specifica nel settore dell’internazionalizzazione d’impresa, in un elenco regionale. Una volta completato l’inserimento, scatterà la seconda fase del progetto: l’elenco sarà messo a disposizione on line delle micro, piccole  e medie imprese che parteciperanno al Bando per l’assegnazione di “Incentivi all’assunzione di giovani laureati e diplomati nelle micro, piccole  e medie imprese marchigiane per il supporto ai processi di internazionalizzazione”. L’entità dell’incentivo sarà pari al 50% del costo salariale lordo annuo fino ad un massimo di 20.000 euro annui nel caso di assunzione a tempo indeterminato di uno dei giovani scelto nell’elenco.

“Il provvedimento, tra i primi del nuovo anno – spiega il presidente Spacca –, è un atto concreto, ma anche simbolico, che vuole confermare l’attenzione della Regione ai giovani e persegue un duplice scopo: i giovani sono una risorsa fondamentale nella costruzione di un futuro di crescita e sviluppo e vanno aiutati nell’inserimento nel mondo del lavoro;  le imprese vanno invece sostenute, soprattutto in questo difficile momento, perchè creano reddito e lavoro e hanno bisogno di competenze qualificate a sostegno dei processi di internazionalizzazione.

Nei quattro anni di crisi – sottolinea ancora il presidente -,  ci siamo concentrati sulla difesa dell’occupazione. Ora però occorre creare con rapidità  nuove opportunità, in particolar modo per i nostri ragazzi, al fine di agganciare la ripresa. Auspichiamo quindi che all’avviso rispondano tanti giovani preparati, seri e intraprendenti, pronti a mettersi in gioco sugli scenari internazionali, a conferma del fatto che le Marche sono valutate come la Regione più Youth Friendly (amica dei giovani) in Italia.

Non è più possibile – conclude Spacca – , prescindere da un contesto globale in cui la competizione di tutti i Paesi per crescere è massima. Le imprese marchigiane che sono sui mercati esteri registrano performance mai viste prima. Purtroppo, però, sono ancora poche. Il vero focus, oggi, è come incrementarne il numero. Incentivare le micro e piccole imprese a riunirsi in rete, promuovere la formazione per valorizzare le competenze professionali, sostenere il credito a supporto dell’internazionalizzazione, sono le risposte”.

Sintesi delle fasi del progetto – Pubblicazione avviso per formazione elenco giovani laureati; iscrizione e completamento dell’elenco; presentazione dei progetti da parte delle pmi che utilizzano i giovani selezionati dall’elenco; erogazione incentivi per la loro assunzione.

L’avviso on line – L’avviso pubblico per la creazione dell’elenco dei giovani laureati sarà disponibile sui siti: http://internazionalizzazione.regione.marche.it; http:www.sprintmarche.it;http://www.regione.marche.it  (sezione bandi); http://www.istruzioneformazionelavoro.marche.it e dalla prossima settimana sul Bur. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al responsabile del procedimento, Dott.ssa Claudia Lanari – tel. 071 8062334 (email: claudia.lanari@regione.marche.it). 

Soggetti interessati – Possono inoltrare la domanda di iscrizione all’elenco, i soggetti che presentino i seguenti requisiti:
–          Età fino a 35 anni compiuti al momento dell’inoltro della domanda;
–          Disoccupati, inoccupati, beneficiari di ammortizzatori sociali, ovvero occupati al momento dell’invio della domanda (il candidato dovrà specificare il suo status);
–          Residenti o domiciliati (da almeno 1 anno) nella regione Marche;
–          Laureati (vecchio e nuovo ordinamento, laurea triennale) in materie giuridico- economiche dal cui piano di studi risulti il superamento di esami attinenti ai processi di internazionalizzazione;
–          Laureati (vecchio e nuovo ordinamento, laurea triennale) in qualsiasi disciplina ma in possesso di specializzazione o qualifica post laurea o Master o comprovata esperienza lavorativa (di almeno 2 anni) nei processi di internazionalizzazione alle imprese;
–          Diplomati di scuola media superiore con attestato di qualifica o comprovata esperienza lavorativa (di almeno 3 anni) nei processi di internazionalizzazione alle imprese;
–          Conoscenza di almeno una lingua straniera.

Presentazione della domanda  – Le domande di iscrizione dovranno essere inoltrate unicamente on line utilizzando il sistema Web appositamente predisposto per la formazione dell’elenco raggiungibile dal link sul sito http://internazionalizzazione.regione.marche.it entro e non oltre le ore 24.00 del 1° marzo. Il sistema Web utilizza il framework regionale Fed-Cohesion come sistema di autenticazione per  verificare la corretta identità degli utenti  per accedere al servizio online in oggetto. Viene richiesta l’autenticazione forte basata sull’utilizzo principalmente del Pin Raffaello e/o, per coloro che risultano in possesso di smart card di tipo CIE ( Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi)  e  Carta Raffaello (su http://www.cartaraffaello.it sezione “Area cittadini” come richiederla).

Inserimento nell’elenco regionale – Il Servizio Internazionalizzazione, Cultura, Turismo, Commercio e Attività Promozionali curerà la fase istruttoria delle domande pervenute, inserendo nell’elenco i nominativi degli idonei in ordine alfabetico. L’elenco ha validità triennale. Dopo l’istruttoria del bando di assegnazione “Incentivi all’assunzione di giovani laureati e diplomati nelle micro, piccole medie imprese marchigiane per il supporto ai processi di internazionalizzazione” di cui al punto seguente, verranno riaperti i termini per l’aggiornamento e per l’inserimento di nuovi nominativi.  L’elenco sarà visibile on line soltanto dopo la chiusura del termine di cui al presente avviso. Per informazioni: giovani.internazionalizzazione@regione.marche.it.

Modalità di contatto tra giovane e impresa – All’interno del proprio profilo, il soggetto dell’elenco potrà visualizzare tutte le richieste di contatto a lui inoltrate da parte delle imprese interessate. Il soggetto compreso nell’elenco dopo essere stato contattato dall’impresa e accettata la proposta di redigere congiuntamente con essa il progetto di internazionalizzazione, potrà decidere di indicare nel  suo status la sua disponibilità o meno ad essere contattato da altre imprese. Ogni soggetto infatti potrà essere indicato soltanto all’interno di un progetto presentato da un impresa in forma singola o aggregata. 

Modalita’ per partecipare al bando per gli incentivi – Le imprese che intenderanno partecipare al bando in forma singola od aggregata dovranno presentare progetti inerenti il supporto delle funzioni di internazionalizzazione e prevedere obbligatoriamente l’assunzione a  tempo indeterminato (part-time o full time) o determinato (solo full time) di almeno 1 soggetto presente all’interno dell’Elenco regionale di giovani laureati e diplomati in possesso di esperienza specifica nei processi di internazionalizzazione.

Incentivi – L’entità dell’incentivo sarà pari al 50% del costo salariale lordo annuo fino ad un massimo di € 20.000,00 annui nel caso di assunzione a tempo indeterminato.

L’impresa avrà l’obbligo di mantenere l’assunzione per un periodo minimo di 3 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *